QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°22° 
Domani 18°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 21 settembre 2019

Cronaca giovedì 26 maggio 2016 ore 14:07

La birra al bar costa caro a un pregiudicato

L'uomo aveva l'obbligo di rimanere in casa durante le ore notturne, per questo è scattato l'arresto per violazione della sorveglianza speciale



PIOMBINO — Questa volta per un marocchino di 35 anni e da tempo residente a Piombino sono scattate le manette dopo numerose e reiterate violazioni dei domiciliari.

Venerdì scorso i carabinieri della Stazione di Piombino si sono recati intorno alle 2 presso l'abitazione del marocchino, ma, una volta suonato il campanello, non hanno ricevuto alcuna risposta. Piuttosto che andarsene, i carabinieri hanno deciso di appostarsi in attesa del suo rientro. Il marocchino è stato visto arrivare poco dopo e la sua serata è continuata in caserma per gli accertamenti di rito.

L'uomo si è giustificato dicendo che era andato a prendere una birra, ma a nulla è servita la sua versione dal momento che aveva violato l'obbligo di dimora in casa nelle ore notturne. L'arresto è stato convalidato il giorno seguente per direttissima.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità