QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°17° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 18 novembre 2019

Cronaca sabato 23 aprile 2016 ore 12:51

Calci e pugni per non presentare i documenti

Aveva preso a calci un gatto e per sfuggire al controllo dei carabinieri le ha provate tutte. La sua corporatura gli è stata d'aiuto



SAN VINCENZO — Un nordafricano stava prendendo a calci un gatto nel parcheggio di un supermercato a San Vincenzo, ma una persona lo ha visto e ha subito chiamato i carabinieri. 

Sul posto le forze dell'ordine hanno proceduto al controllo dell'uomo che, però, ha tentato immediatamente la fuga. La sua corporatura non gli ha permesso di fare troppi metri di essere fermato. E' iniziata una colluttazione per tentare di sfuggire ancora una volta; sono serviti i rinforzi, altri carabinieri e un agente della municipale, per bloccarlo. 

Dopo gli opportuni controlli il nordafricano è stato identificato, si tratta di un 34enne nigeriano domiciliato presso un centro di accoglienza profughi della provincia in attesa dell'esito dell'istanza per l'asilo politico. 

Su disposizione del pm sono stati disposti i domiciliari con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento e denunciato per il reato di maltrattamento di animale.

Le forse dell'ordine, infatti, sono finite al pronto soccorso e la loro auto è stata danneggiata.



Tag

Acqua Alta a Venezia, ristoratori regalano pasta e fagioli: «Questo lo spirito dei veneti»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Cronaca