QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°29° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 19 giugno 2019

Attualità giovedì 02 giugno 2016 ore 19:00

Boschi accolta dalle vittime di Banca Etruria

Fuori al teatro Metropolitan è andata in scena la protesta dei correntisti di Banca Etruria. E' intervenuta la polizia per sedare gli animi



PIOMBINO — Mentre piazza Cappelletti a Piombino i cittadini attendevano l'arrivo del ministro Maria Elena Boschi protagonista dell'incontro "La Toscana dice sì" nell'ambito della campagna per il referendum costituzionale, si è sollevata la protesta dei correntisti vittime del crac di Banca Etruria. 

Una ventina i manifestanti che al grido di "ladri, vergogna e onestà" hanno atteso l'arrivo del ministro Boschi. "Rivogliamo i nostri soldi - ha detto uno di loro - oggi non è la festa della Repubblica, ma della dittatura".

La manifestazione è proseguita per tutta la durata dell'incontro per riaccendersi al termine dell'incontro. E' stato necessario l'intervento della polizia per placare gli animi dei protestanti. Intanto in piazza Gramsci andava in scena un'altra protesta, quella del comitato Salviamo la Costituzione Val di Cornia.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Politica