QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 8° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 12 dicembre 2019

Lavoro giovedì 18 gennaio 2018 ore 09:28

"Concessioni portuali non come arma di ricatto"

Parole di Giampiero Vaccaro (Uilm Piombino Logistics) che ha espresso la sua posizione in merito alle concessioni portuali in scadenza



PIOMBINO — Tra le varie problematiche si interessano lo stabilimento siderurgico piombinese, si innesta quella legata alle concessioni portuali di Piombino Logistics in scadenza il 31 Gennaio.

"Dopo avere letto le varie dichiarazioni che si sono succedute nei giorni scorsi sul nodo delle concessioni portuali, ritengo necessario esprimere in maniera netta anche la mia visione del problema. - ha scritto Giampiero Vaccaro in una nota condivisa dal suo profilo Facebook - Come Rsu Uilm della Piombino Logistics non ritengo che sia giusto firmare deleghe in bianco a nessuno ma ritengo altresì un grave errore pensare di utilizzare le concessioni portuali come arma di ricatto per mandare via Rebrab e 164 famiglie come scudi umani". 

"Le concessioni - ha aggiunto - sono un patrimonio dell'intero stabilimento e tali devono rimanere. Esse dovranno essere portate in dote ai nuovi possibili acquirenti, al pari dei reparti di produzione, dell'ormai risicato pacchetto clienti e degli altri servizi. Non credo in operazioni creative con permessi di carico e scarico estemporanei, anche perchè non va sottovalutata la sicurezza sul lavoro del personale. Le attrezzature ed i mezzi, in particolare le gru, necessitano infatti delle necessarie manutenzioni periodiche. Altra mia seria preoccupazione è legata al fatto che nessuno è in grado di assicurare, normativa vigente alla mano, che ad una ipotetica nuova proprietà le concessioni possano essere nuovamente accordate in un secondo momento". 

La strada da seguire? Secondo Vaccaro l'Autorità portuale e il Governo dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di concedere brevi proroghe, mensile o bimestrali, alla Piombino Logistics in attesa che la questione Aferpi faccia il suo corso.



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità