QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°13° 
Domani 13°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 05 dicembre 2019

Attualità sabato 01 ottobre 2016 ore 08:00

"Ora pressioni per una nuova data al Mise"

​Si è concluso il campeggio dei cassintegrati, il presidio del coordinamento Camping Cig al parco 8 marzo. "Come al solito si usano mezze verità"



PIOMBINO — "Il Camping Cig si è concluso con una novità positiva", riferendosi al raggiungimento dell'accordo tra azienda e sindacati per le sorti degli ultimi 719 lavoratori in forza alle ex Lucchini e Lucchini Servizi (leggi l'articolo correlato).

"Valutiamo positivamente che si usi lo strumento dei contratti di solidarietà, perché questi offrono condizioni economiche leggermente più vantaggiose della Cig e soprattutto perché parificano le condizioni di tutti i lavoratori provenienti dalla Lucchini, permettendo di ricostruire un fronte unico". Anche se il coordinamento Articolo 1 - Camping Cig non si sbilancia prima che vengano diffusi i termini dell'accordo.

"Questo accordo, come tutti i precedenti, ha un senso solo se Aferpi si dimostrerà in grado di mantenere gli impegni sugli investimenti; - e hanno aggiunto - il rinvio all’ultimo minuto dell’incontro del 26 settembre, il nervosismo che trapela dal MiSE, l’assenza di una nuova data per l’incontro, sono tutti segnali che non depongono a favore di una soluzione".

Insomma, se da un lato c'è il risultato positivo per l'assunzione in Aferpi con il contratto di solidarietà, dall'altro restano l'incontro al Mise in sospeso e i lavoratori dell'indotto per i quali ancora non si intravedrebbero soluzioni.



Tag

Bazzano, custode di una villa spara ai ladri dalla finestra: uno muore e l'altro fugge

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità