comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 08 aprile 2020
corriere tv
Milano, i dipendenti raccontano cosa è accaduto al Trivulzio: «Ci hanno detto di non usare le mascherine»

Attualità mercoledì 26 febbraio 2020 ore 19:37

Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti dell'Asl

A Piombino il pre-triage all'ingresso. Attivate tutte le azioni per limitare ogni forma di promiscuità. Attenzione ai finti addetti



PIOMBINO — L’Azienda Usl Toscana nord ovest, in relazione all’evolversi della situazione Coronavirus Covid-1 sta mettendo in atto tutti i necessari interventi finalizzati a garantire la stretta applicazione delle misure di prevenzione e controllo delle infezioni in tutte le strutture sanitarie, inclusi i servizi di pronto soccorso; attuare le procedure per la valutazione, l’attivazione e la gestione dell’intervento di presa in carico e di trasporto del paziente 'caso sospetto' attraverso operatori del 118; applicare le procedure per la presa in carico degli eventuali 'casi sospetti' da parte delle strutture di Malattie infettive; attuare le procedure per la valutazione, l’attivazione e la gestione dell’intervento di sorveglianza sul territorio da parte del dipartimento di prevenzione.

I direttori di tutte le Zone Distretto dell’Asl Toscana nord ovest hanno organizzato incontri già in corso nelle varie sedi, ma che si concentreranno in particolare nella giornata di sabato 29 febbraio, con l’obiettivo di arrivare a coinvolgere tutti i medici e pediatri che operano sul territorio. A queste riunioni operative con i professionisti prendono parte operatori del dipartimento di prevenzione, nello specifico dell’Igiene e sanità pubblica, e dell’area cure primarie. Medici di medicina generale e pediatri sono chiamati a collaborare nella gestione dei pazienti che presentano sintomi influenzali e di eventuali casi sospetti, in modo da ridurre il più possibile accessi non necessari alle strutture di Pronto Soccorso e nei loro studi.

Nei pronto soccorso degli ospedali sono stati strutturati percorsi specifici con l’obiettivo di limitare ogni forma di promiscuità con utenti a sospetto di contagio. Resta valida, in ogni caso, la raccomandazione a tutte le persone che manifestano sintomi influenzali di rimanere a casa e consultarsi con il proprio medico curante telefonicamente e di non recarsi in ospedale.

Negli ospedali delle Apuane, di Fivizzano, di Pontremoli, di Lucca, di Pontedera, di Livorno, di Cecina, di Portoferraio e Versilia la Protezione civile ha già montato o sta montando le tende per creare la zona di pre-triage fuori dai pronto soccorso.

Tutte le strutture si sono comunque organizzate per garantire questo screening preventivo, con modalità specifiche in base agli spazi a disposizione. A Piombino al momento non è stata allestita la tenda, ma come ci comunicano dall'Azienda il pre-triage viene fatto all'ingresso.

Negli ospedali, infatti, è stato istituito o si sta istituendo un unico ingresso controllatocheck point, oltre ovviamente al Pronto Soccorso. Qui viene effettuato un servizio di controllo durante il quale viene verificata l’eventuale presenza di tosse o raffreddore e, in caso positivo, viene rilevata la temperatura. Se necessario all’ingresso, come in tutte le sale di attesa presenti in ospedale, sarà richiesto di indossare una mascherina come misure cautelativa nei confronti delle altre persone.

In tutti gli ospedali sono state attivate specifiche misure di limitazione degli accessi come: la riduzione dell’orario di accesso e degli orari di visita nei reparti di degenza; l’accesso da parte dei cittadini soltanto dall’ingresso principale; la possibilità di autorizzare la presenza di un solo visitatore per paziente, incluse le assistenze H24 autorizzate dal coordinatore; nelle aree che erogano prestazioni assistenziali (CUP, ambulatori, radiologia, Day Hospital, Day Surgery, etc) è consentita la presenza dei soli pazienti o, se necessario, di un solo accompagnatore.

Si ricorda, inoltre, che i cittadini che devono effettuare prestazioni ambulatoriali non urgenti possono rinunciare alla visita o all'esame senza il pagamento di alcuna penalità per la mancata disdetta.

Nel pomeriggio di giovedì 27 febbraio si terrà l'unità di crisi aziendale, formata dalla Direzione e da tutte le componenti ospedaliere e territoriali (compresi i medici di medicina generale) coinvolte nel percorso di prevenzione per il Coronavirus Covid-19. Nel corso dell'incontro verrà fatto il punto della situazione nei cinque ambiti territoriali. L’unità di crisi aziendale è in costante collegamento con la task force regionale che ha sede nell'assessorato in via Alderotti e con l'unità di crisi regionale, con sede in Palazzo Strozzi Sacrati, piazza Duomo 10, sede della giunta regionale.

Infine, attenzione a fake news e finti addetti. Nelle ultime ore sono arrivate segnalazioni dalle zone di Piombino ed Elba di cittadini contattati da una dottoressa che dopo una sorta di anamnesi via telefono propone una visita a domicilio per effettuare il tampone alla ricerca del Coronavirus.

I cittadini che necessitano di informazioni e chiarimenti, devono rivolgersi al numero verde 800.55.60.60 (selezionare opzione 1), attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18. Rispondono operatori adeguatamente formati. Sempre per avere informazioni, i cittadini possono rivolgersi al numero verde 1500 istituito dal Ministero della Salute e attivo 24 ore su 24. A questo numero rispondono anche mediatori culturali che dialogano con i cittadini cinesi.

I cittadini che, invece, devono effettuare la segnalazione obbligatoria di contatti con eventuali casi confermati di Coronavirus o di essere rientrati dalle aree a rischio negli ultimi 14 giorni, devono telefonare al numero unico della Asl Toscana nord ovest 050-95.44.44 (attivo dalle 8 alle 20 con personale e dalle 20 alle 8 con segreteria telefonica), a cui rispondono medici della sanità pubblica.

Attiva, infine, una pagina dedicata al Coronavirus sul sito dell’Asl Toscana nord ovest.

Qui tutti gli aggiornamenti della situazione in Toscana.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica