QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14° 
Domani -1°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 17 febbraio 2019

Attualità martedì 24 luglio 2018 ore 10:54

Costa Est, serve un piano anti erosione

Foto di repertorio

La prima fase sarà frenare la ghiaia che si riversa sulla spiaggia. Al via lo studio per il riequilibrio dell'arenile della Costa Est



PIOMBINO — Si è svolto al Villaggio Orizzonte un incontro tra tecnici e balneare per fare il punto su progetti di riequilibrio e ripascimento dell'arenile della Costa Est del golfo di Follonica tra Torre del Sale e fosso Cervia a Follonica.

All'incontro sono stati chiamati a intervenire il sindaco di Piombino Massimo Giuliani, il consigliere regionale Gianni Anselmi e Renzo Ricciardi responsabile Genio civile della Regione Toscana. Tra i presenti il presidente della Parchi Val di Cornia Francesco Ghizzani Marcìa, i balneari della zona e altri tecnici. Per avere il polso della situazione è stato effettuato un sopralluogo direttamente sulla spiaggia dove si fa sempre più insistente la presenza della ghiaia; un inconveniente per i balneare e per i fruitori che scelgono quel tratto di costa proprio per la presenza della sabbia.

Può dirsi iniziato quindi il percorso progettuale che porterà alla sistemazione del golfo caratterizzato dalla presenza di sabbia e non di ghiaia. Frenare il trascinamento delle ghiaie sarebbe proprio il primo passaggio di questo progetto.

Un'opportunità insomma per la costa che arriva a fronteggiare la crescente erosione, ora più che evidente all'altezza di Torre Mozza.

L'intento è quello di chiudere lo studio già nel 2018 e avviare l'iter che potrebbe portare all'inizio dei lavori per il primo lotto entro il 2020. Complessivamente si tratta di un intervento da 3 milioni di euro e riguarderà Piombino per circa 7 chilometri e mezzo di spiaggia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Politica

Politica