QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°26° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 25 agosto 2019

Attualità lunedì 17 dicembre 2018 ore 13:59

Viabilità e accesso ai porti, nuovo focus

Riunito il tavolo dell'accoglienza turistica del territorio e dei porti di Piombino e dell'Elba. La lente su viabilità e aree portuali



PIOMBINO — Riunito il tavolo dell'accoglienza turistica del territorio e dei porti di Piombino e dell'isola d'Elba che si è svolto nella giornata di lunedì presso la sede dell'Autorità di sistema portuale.

Alla riunione erano presenti rappresentanti dei comuni di Piombino e di Portoferraio, insieme alle agenzie marittime, la Capitaneria di Porto, le associazioni di categoria, Parchi Val di Cornia e dirigenti dell’Autorità di Sistema Portuale. All’ordine del giorno le iniziative promozionali connesse all’attività crocieristica, ma soprattutto la questione della viabilità e dell’accesso ai porti, con l’obiettivo di individuare insieme agli operatori portuali e alle compagnie di navigazione le criticità e le possibili soluzioni.

Il comune di Piombino ha annunciato per esempio di aver approvato il nuovo Piano della Viabilità, che prevede per il 2019 - in attesa della realizzazione di una nuova bretella di accesso all’interno dell’area portuale. Il piano prevede la creazione di nuovi spazi di interscambio a Poggio Batteria, in prossimità dell’ingresso alla zona portuale. Grazie ad una nuova segnaletica, inoltre, il turista in arrivo verrà accompagnato con una apposita cartellonistica liberando il più possibile la strada di accesso al porto e cercando di disincentivare l’ingresso nella zona portuale in eccessivo anticipo da parte delle auto.

Nei prossimi giorni lo stesso argomento sarà affrontato all’Elba con una riunione convocata dalla Capitaneria di Porto nell’ipotesi di revisionare la viabilità di accesso e di uscita dalla zona portuale.

“Sono stati fatti importanti passi avanti, a cominciare dall’apertura di questo tavolo – ha dichiarato l’assessore al demanio del comune di Portoferraio Angelo Del Mastro - ora però dobbiamo fare qualcosa per l’accoglienza invernale. La scorsa settimana 200 elbani sono rimasti a Piombino, decine di persone hanno subìto lo stesso inconveniente all’Elba. Piombino e Portoferraio insieme all’Autorità di Sistema Portuale dovranno studiare qualcosa per alleviare quantomeno l’attesa forzata dei passeggeri nei casi di interruzione forzata dei collegamenti marittimi”.

A questo proposito, è stato chiesto di migliorare la comunicazione delle iniziative già in atto, fra cui convenzioni con alberghi e ristoranti per le persone costrette a pernottare fuori sede. L’Autorità di Sistema Portuale ha confermato di aver disposto l’apertura della Stazione Marittima di Piombino in caso di fermo nave, con la creazione di una zona attrezzata con poltrone e riscaldamento, provvedendo inoltre alla ristrutturazione e alla riapertura della sala di attesa di Portoferraio; è stato inoltre annunciata la predisposizione di una App che servirà a fornire notizie sia sulla partenza dei traghetti che per eventuali criticità di traffico.

Il Comune di Portoferraio ha infine chiesto una ulteriore sistemazione dell’area portuale di Portoferraio, con la creazione di zone d’ombra e di riparo provviste di sedute, in attesa della realizzazione della stazione marittima per la quale è in dirittura d’arrivo la progettazione definitiva alla quale seguiranno gli atti di competenza dell’Autorità di Sistema Portuale.



Tag

In cammino ad Amatrice con il Cai, per tenere in vita i luoghi bellissimi sconvolti dal terremoto

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Lavoro

Attualità