QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°20° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 18 ottobre 2019

Politica mercoledì 31 gennaio 2018 ore 15:24

"L'irresponsabilità di Rebrab era ben intuibile"

Francesco Ferrari

E' il consigliere Ferrari (Fratelli d'Italia) a rispondere alle recenti dichiarazioni di preoccupazione sulla vicenda Aferpi



PIOMBINO — Calenda e Rossi preoccupati? Rebrab irresponsabile? Le parole del ministro Carlo Calenda e del presidente Enrico Rossi di pochi giorni fa e le mosse comunicati durante l'incontro al Mise con i sindacati hanno spinto Francesco Ferrari, consigliere comunale e rappresentante di Fratelli d'Italia a Piombino, a intervenire e sottolineare che "l'irresponsabilità di Cevital era ben intuibile sin dalle prime roboanti manifestazioni di interesse di Rebrab. Il problema è che nessuno tra chi amministra a più livelli questi territori aveva l'interesse a farlo sapere alla cittadinanza".

"Il sogno di un florido futuro industriale a Piombino è servito ad affrontare numerose campagne elettorali; poco importava che non vi fossero reali e concrete prospettive. - ha aggiunto Ferrari - Ed ecco spiegata la novella raccontataci da anni circa la solidità e serietà dell'imprenditore algerino. Sta per cominciare una nuova campagna elettorale ma ai piombinesi non bastano più le garanzie che a parole i vari illustri politici hanno sinora dato".

La strada del contenzioso giudiziale, secondo Ferrari, rischia di dilatare i tempi già incerti per i lavoratori oggi privi di prospettive e certezze. 

"Certo è - ha concluso - che così facendo verrebbero ancora più in risalto le responsabilità politiche di aver creduto ad un progetto privo di garanzie".



Tag

Berlusconi: «Non volevo, ma sarò in piazza Lega contro il carcere per gli evasori»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica