comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°30° 
Domani 21°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 06 agosto 2020
corriere tv
Conte, Fico e i ministri suonano le percussioni in piazza Montecitorio

Politica mercoledì 31 gennaio 2018 ore 15:24

"L'irresponsabilità di Rebrab era ben intuibile"

Francesco Ferrari

E' il consigliere Ferrari (Fratelli d'Italia) a rispondere alle recenti dichiarazioni di preoccupazione sulla vicenda Aferpi



PIOMBINO — Calenda e Rossi preoccupati? Rebrab irresponsabile? Le parole del ministro Carlo Calenda e del presidente Enrico Rossi di pochi giorni fa e le mosse comunicati durante l'incontro al Mise con i sindacati hanno spinto Francesco Ferrari, consigliere comunale e rappresentante di Fratelli d'Italia a Piombino, a intervenire e sottolineare che "l'irresponsabilità di Cevital era ben intuibile sin dalle prime roboanti manifestazioni di interesse di Rebrab. Il problema è che nessuno tra chi amministra a più livelli questi territori aveva l'interesse a farlo sapere alla cittadinanza".

"Il sogno di un florido futuro industriale a Piombino è servito ad affrontare numerose campagne elettorali; poco importava che non vi fossero reali e concrete prospettive. - ha aggiunto Ferrari - Ed ecco spiegata la novella raccontataci da anni circa la solidità e serietà dell'imprenditore algerino. Sta per cominciare una nuova campagna elettorale ma ai piombinesi non bastano più le garanzie che a parole i vari illustri politici hanno sinora dato".

La strada del contenzioso giudiziale, secondo Ferrari, rischia di dilatare i tempi già incerti per i lavoratori oggi privi di prospettive e certezze. 

"Certo è - ha concluso - che così facendo verrebbero ancora più in risalto le responsabilità politiche di aver creduto ad un progetto privo di garanzie".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Politica

Elezioni 2020

Cronaca