QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 8° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 20 gennaio 2020

Attualità martedì 31 gennaio 2017 ore 11:04

General Electric va avanti nonostante Trump

Foto di archivio

Il presidente Rossi ha incontrato l'amministratore delegato GE chiedendo le intenzioni dell'azienda a margine delle politiche nazionalistiche



PIOMBINO — Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha incontrato Jeff Immelt, amministratore delegato della General Electric. L’argomento clou è stato il lavoro a Pomarance, a Sesta e i progetti che interessano la Toscana.

Basti pensare che General Electric in Toscana occupa circa 4mila persone e rappresenta il 3-4% del Pil regionale contanto le presenze a Firenze, Massa e Carrara e il futuro insediamento di Piombino. (leggi l’articolo correlato).

Proprio sugli investimenti di General Electric, il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda sarà a Firenza per partecipare ad un incontro promosso dalla Regione.

Il presidente Rosse, inoltre, ha chiesto se c’è da temere qualcosa in rapporto a Trump e alle sue politiche nazionalistiche. General Electric ha risposto fornendo delle rassicurazioni dal momento che l’azienda è sì presente negli Stati Uniti, ma è comunque caratterizzata dalla sua attività internazionale. Insomma, General Electric vuole andare avanti con il progetto Galileo e con gli altri investimenti che faranno in Toscana, come ha sottolineato Rossi in un’intervista a Controradio ritenuto il più grande centro mondiale per la produzione di turbine di nuova generazione per l’estrazione di gas e petrolio.

Per quanto riguarda il loro futuro a Piombino, l’amministratore delegato ha confermato l’interesse per i nuovi obiettivi come il cantiere che intende allestire nel porto. 



Tag

Conferenza Berlino, Conte cerca posto in prima fila ma non lo trova

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Attualità