QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 7° 
Domani 3° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 14 dicembre 2018

Attualità martedì 31 gennaio 2017 ore 11:04

General Electric va avanti nonostante Trump

Foto di archivio

Il presidente Rossi ha incontrato l'amministratore delegato GE chiedendo le intenzioni dell'azienda a margine delle politiche nazionalistiche



PIOMBINO — Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha incontrato Jeff Immelt, amministratore delegato della General Electric. L’argomento clou è stato il lavoro a Pomarance, a Sesta e i progetti che interessano la Toscana.

Basti pensare che General Electric in Toscana occupa circa 4mila persone e rappresenta il 3-4% del Pil regionale contanto le presenze a Firenze, Massa e Carrara e il futuro insediamento di Piombino. (leggi l’articolo correlato).

Proprio sugli investimenti di General Electric, il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda sarà a Firenza per partecipare ad un incontro promosso dalla Regione.

Il presidente Rosse, inoltre, ha chiesto se c’è da temere qualcosa in rapporto a Trump e alle sue politiche nazionalistiche. General Electric ha risposto fornendo delle rassicurazioni dal momento che l’azienda è sì presente negli Stati Uniti, ma è comunque caratterizzata dalla sua attività internazionale. Insomma, General Electric vuole andare avanti con il progetto Galileo e con gli altri investimenti che faranno in Toscana, come ha sottolineato Rossi in un’intervista a Controradio ritenuto il più grande centro mondiale per la produzione di turbine di nuova generazione per l’estrazione di gas e petrolio.

Per quanto riguarda il loro futuro a Piombino, l’amministratore delegato ha confermato l’interesse per i nuovi obiettivi come il cantiere che intende allestire nel porto. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Lavoro