QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°12° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 gennaio 2020

Politica martedì 10 dicembre 2019 ore 15:48

I consiglieri della Lega incontrano il prefetto

“ un confronto sulle possibili strategie in materia di sicurezza urbana che potrebbero essere adottate sul territorio di Piombino”



PIOMBINO — Nel pomeriggio di lunedì 9 dicembre una delegazione dei consiglieri comunali di Piombino del Gruppo Lega, tra i quali il Presidente del Consiglio comunale Massimo Giannellini, il capogruppo Vittorio Ceccarelli, i consiglieri Davide Anselmi ed Eleonora Baldi, unitamente all'onorevole Manfredi Potenti, Commissario provinciale Lega di Livorno, hanno incontrato il Prefetto di Livorno dott. Tomao e, successivamente il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, ingegner Qualizza.

Nel primo incontro con il rappresentante del Governo, fanno sapere in una nota, la delegazione ha avuto un confronto sulle possibili strategie in materia di sicurezza urbana che potrebbero essere adottate sul territorio di Piombino alla luce dei più recenti strumenti normativi e protocolli sperimentali e, soprattutto, in ragione dei preoccupanti fenomeni che hanno visto intensificarsi in città reati predatori come furti e rapine, nonché comportamenti di vandalismo ed ubriachezza molesta.

Dall’incontro sono emersi degli spunti da sottoporre alla coalizione di governo locale di Piombino.

Al Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco è stata invece esposta la preoccupazione per il protrarsi del disservizio relativo all'autoscala in dotazione al distaccamento che, ormai da mesi, priva il Nucleo piombinese di un indispensabile strumento di lavoro.

In questo senso, il Comandante ha garantito il suo fattivo interessamento per vedere assegnato un nuovo mezzo in occasione della immissione al corpo di nuovi lotti di materiale da parte del Ministero.



Tag

Berlusconi acclamato a Ravenna: «Silvio, Silvio...». E lui scherza: «Sono io»

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Lavoro

Attualità

Politica