QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°19° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 23 maggio 2019

Politica sabato 11 giugno 2016 ore 18:53

"I nuovi alloggi come un pugno in un occhio"

Il Comune programma la costtuzione di un nuovi alloggi sociali, ma per il consigliere Gelichi di Ascolta Piombino manca una linea guida



PIOMBINO — Sotto il Ciasa, fra il campo di calcio e l’asilo Panda sorgeranno 70 alloggi di Social Housing. Ma non a tutti è piaciuta l'idea, o meglio l'idea di veder sorgere nuovi edifici nella striscia di terra tra l'asilo e il campo di calcio. 

"Non è che l’urbanistica piombinese non ci abbia abituato alla miscellanea fra villette a schiera e palazzi a quattro piani in zona San Rocco e Montemazzano; - ha commentato il consigliere Riccardo Gelichi di Ascolta Piombino - quest’ultima previsione ci dimostra che probabilmente è solo una questione di gusto e non di criterio. Del resto, questa previsione edificatoria, di cui oggi si vuole svilupparne una parte, fu concepita per alimentare finanziariamente il progetto fallito di Città Futura, quindi oggi aree verdi urbane lasciano spazio ad edifici su una previsione che non sta più in piedi". 

"Bisogna inoltre dire che l’Housing Sociale non s’improvvisa, non segue la logica delle case popolari, nasce per trasformare il diritto alla casa nel diritto all’abitare, ed è per questo motivo che dovrebbe seguire un programma preciso che ha come ultima finalità la costruzione di una comunità sostenibile".

"La sensazione, ancora una volta è che non ci sia programmazione, ma che si proceda a spanne, -ha concluso Gelichi - avremmo preferito un impegno di suolo per attività produttive o complessi turistici, piuttosto per quello che rischia di trasformarsi in un’ordinaria edilizia di massa".



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Lavoro