comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°25° 
Domani 23°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 06 luglio 2020
corriere tv
Decreto rilancio, ecco le novità da sapere

Politica sabato 05 ottobre 2019 ore 09:52

"Attorno alla questione ambientale ruota tutto"

Con la nomina di Carla Bezzini ad assessora all'Ambiente, la lista Lavoro & Ambiente sottolinea i temi cardine che li ha spinti a scendere in campo



PIOMBINO — Lavoro & Ambiente, la lista civica formata pochi mesi dalle elezioni a Piombino guadagna un nuovo posto nella Giunta Ferrari. Dopo l'Assessorato al Lavoro affidato a Sabrina Nigro, candidata nella lista, entra in giunta Carla Bezzini con la delega all'Ambiente. Leggi qui la distribuzione completa delle deleghe.

"La questione ambientale è il punto centrale intorno al quale tutto il resto si dipana, quindi occorre rimettere al centro le persone, la loro salute e la salvaguardia dell’ambiente. - ha commentato la lista in una nota - E’ questa l’idea alla base di Lavoro & Ambiente, che è sì una lista civica giovane, nata a Piombino pochi mesi prima delle elezioni amministrative, ma con solide basi sui temi dell’ambiente, della natura, delle bonifiche, della salute, e di un lavoro che sia ambientalmente sostenibile".

"Sosteniamo il sindaco Francesco Ferrari perché condividiamo con lui e il resto della coalizione un progetto di rinascita della città e del territorio. - hanno aggiunto - Nella nostra lista convivono identità e sensibilità politiche diverse, che costituiscono un punto di forza e una ricchezza in termini di idee per portare Piombino fuori dalla paralisi di cui è da troppo tempo prigioniera. Perché questa città sta vivendo una vera e propria emergenza ambientale ed occupazionale che non merita: un territorio dalle enormi potenzialità, un paesaggio bellissimo integrato ad un patrimonio archeologico e storico per certi versi unico al mondo, ma con un Sin da bonificare e recuperare per creare diversificazione e nuove opportunità imprenditoriali; per fare di Piombino non il polo di riferimento dei rifiuti e delle lavorazioni sporche, ma il polo di riferimento per la rigenerazione ambientale e produttiva".

"All’interno di questa coalizione e soprattutto della sua espressione amministrativa non ci sono divisioni, che invece si stanno da tante parti evocando; c’è al contrario la volontà di convergenza sui punti di un programma condiviso e la consapevolezza di quanto sia prioritario, in questo passaggio cruciale per il nostro territorio, anteporre gli interessi della comunità a quelli delle varie componenti politiche", hanno concluso.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport