QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 25°26° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 22 agosto 2019

Lavoro mercoledì 24 gennaio 2018 ore 10:28

"Sarà l'anticamera del licenziamento"

Parole dell'Unione Sindacale di Base in merito alla questione dei 60 lavoratori della Magona impiegati nella linea verniciatura trasferita a Genova



PIOMBINO — Anche dall'Usb Piombino vengono sollevate le preoccupazioni per i 60 lavoratori nella cessione della fabbrica ArcelorMittal ad Arvedi (leggi qui sotto gli articoli correlati).

"La forte preoccupazione è solo per i 60 lavoratori ArcelorMittal", hanno commentato temendo trasferimenti o esuberi pensando alla situazione che sta attraversando il settore a Genova.

"Non possiamo permetterci tutto questo. - hanno aggiunto dall'Unione Sindacale di Base - Sarà l'anticamera del licenziamento per i 60 lavoratori della verniciatura. Inaccettabile smontare un impianto e trasferirlo a Genova insieme ai suoi lavoratori, vorrebbe dire lo smembramento della fabbrica di Piombino. Siamo già in un'area di crisi complessa, sarebbe un altro macello sociale per i lavoratori e per il territorio. A quanto pare la guerra fra poveri sta per iniziare e a pagarne le spese saranno solamente i lavoratori".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Politica