QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 15 dicembre 2019

Attualità giovedì 29 settembre 2016 ore 15:13

Migranti in bici, ma col gilet catarifrangente

La Provincia di Livorno ha donato un kit di 250 gilet alla Croce Rossa di Piombino che li fornirà ai migranti della sua struttura



PIOMBINO — La Provincia di Livorno ha deciso di destinare parte dei soldi provenienti dalle multe in gilet catarifrangenti da fornire ai migranti che sono soliti utilizzare la bicicletta per spostarsi dalle loro strutture verso il paese. E quando cala il sole nelle strade poco o per nulla illuminate possono rappresentare una pericolo per loro stessi e per chi è alla guida delle auto.

Il primo lotto, composto da 250 gilet, è stato consegnato alla Croce Rossa di Piombino che gestisce un centro accoglienza.

“Abbiamo scelto di iniziare da Piombino – ha sottolineato il presidente della Provincia, Alessandro Franchi – perché in quella zona sono numerosi i ragazzi migranti che, a piedi o in bicicletta, percorrono quotidianamente i margini di strade trafficate, come la vecchia Aurelia e la Base Geodetica. Purtroppo, anche recentemente, si sono verificati tragici incidenti dovuti proprio alla scarsa visibilità dei ciclisti lungo queste strade extraurbane non illuminate. Per questo motivo l’iniziativa della Provincia si propone di garantire una maggiore sicurezza del ciclista, sensibilizzando i ragazzi migranti, e in generale la cittadinanza, all’uso di questi dispositivi”. 

I gilet e bracciali catarifrangenti, comunque, sono previsti previsti dal Codice della Strada per chi percorre in bici le strade fuori dai centri abitati. Le norme, infatti, stabiliscono che da mezz’ora dopo il tramonto del sole a mezz'ora prima del suo sorgere il conducente di bicicletta ha l'obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità.



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca