QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°24° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 18 giugno 2019

Attualità martedì 24 maggio 2016 ore 16:24

Operai al lavoro sotto i portici

Gli operai hanno iniziato il loro lavoro di pulizia e si protesta per la rimozione delle fioriere. Ora la manutenzione della zona inizia sul serio



PIOMBINO — Tante le polemiche che si sono sollevate attorno alla cura dei portici, tanti gli incontri ce sono stati fatti per capire quale direzione prendere per migliorare la zona di via Petrarca, piazza della Costituzione e via Boccaccio e, ora, si fa sul serio.

Hanno iniziato a lavorare, infatti, i due operai che si occuperanno della manutenzione e della pulizia dei portici. La prima azione è stata quelle di rimuovere le fioriere, azione che ha scatenato la polemica di residenti e negozianti che si sono visti rimuovere le vasche e quel che c'era dentro. Una negoziante, per esempio, aveva appena piantato una nuova pianta.

Ma tranquilli, tutto nella norma. Gli operai sono al lavoro come annunciato durante le tante riunioni pubbliche dedicate al decoro urbano e al restyling dei portici. Come spiega lo stesso assessore Claudio Capuano le fioriere sono state tolte per poterle pulirle approfonditamente (e in alcuni casi ripristinare il colore originario) e per permettere la pulizia completa della pavimentazione. Poi si valuterà insieme, Comuni e residenti, se sarà opportuno rimetterle tutte dal momento che molte volte sono stati lamentati furti di piante e ricettacoli di sporco al loro interno.

L'assessore ai Lavori Pubblici e al Decoro Urbano ha assicurato che per i portici non si agirà a gamba tesa e che i cittadini saranno coinvolti in ogni iniziativa, ma prima è necessario pulire. Dopo le fioriere, infatti, si passerà alla pulizia delle luci, delle panchine, delle colonne e della pavimentazione e verranno tolte le cabine telefoniche.

Insomma i lavori sono iniziati, dando il via a quel famoso accordo tra Comune e residenti.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità