QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°23° 
Domani 20°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 22 ottobre 2019

Lavoro giovedì 21 marzo 2019 ore 09:09

Varo di un nuovo scafo made in Piombino

Foto di archivio

Tutto pronto per il primo varo 2019 di Sicmi Sea Style. All'appuntamento ci saranno anche gli studenti per comprendere le potenzialità del settore



PIOMBINO — Il primo varo del 2019 per Sicmi Sea Style. Dai capannoni in località Montegemoli un nuovo gigante del mare lascerà Piombino per raggiungere i cantieri San Lorenzo spa dove saranno terminati i lavori di rifinitura di carpenteria e allestimento interno.

Lunedi 25 Marzo a partire dalle ore 8, la commessa 137 è pronta a lasciare i cantieri aziendali. La grande struttura verrà trasportata sino all’ingresso dell’Oasi Wwf Padule Orti-Bottagone. Arrivata presso la banchina, nella mattinata di martedì 26 Marzo, comincerà il suo viaggio via mare verso i cantieri San Lorenzo spa.

“Siamo entusiasti di questo nuovo varo per due motivi - ha commentato Pasquale Di Napoli, Ceo di Sicmi Sea Style - il primo è che i lavori si sono conclusi con un’ottima tempistica impiegando poco meno di un anno, e la seconda è che durante questo varo abbiamo la fortuna di ospitare gli studenti dell’Istituto professionale Volta e ci sentiamo più che mai responsabili del nostro lavoro perché esempio per le future generazioni del fare italiano. La città di Piombino rappresenta nel settore nautico un vero e proprio punto di riferimento, una realtà che può e deve offrire occasioni professionali di alto livello”.

Il grande scafo di 44 metri, comprensivo di sovrastruttura ha un peso di ben 85 tonnellate ed è stato realizzato grazie al lavoro di circa 100 operai specializzati. Un 2019 che inizia sulla scia di un 2018 fruttuoso che ha visto Sicmi Sea Style protagonista di altri due importanti vari con costruzioni di scafi per super yacht di 44 metri (leggi qui sotto gli articoli correlati).

“Questo varo in particolare ci inorgoglisce molto - ha aggiunto l’amministratore unico Marcello Maio - il legame creatosi fra l’azienda e la città di Piombino è sempre più forte. L’azienda viene vista come parte integrante del tessuto sociale, del quotidiano e questo ci spinge ad andare sempre avanti, a fare sempre del nostro meglio. Durante i nostri vari i cittadini vengono coinvolti attivamente nonostante alcuni disagi dovuti alle chiusure al traffico per il trasporto eccezionale. Tuttavia l’organizzazione impeccabile del coordinamento fra forze dell’ordine e Comune riesce a minimizzare le difficolta”.

“Sin dalla sua nascita nel 2004 - ha concluso Pasquale Di Napoli - l’azienda aveva ben chiaro l’obiettivo di valorizzare non solo l’estro e l’artigianalità che contraddistingue noi italiani ma soprattutto di ri-creare l’autostima lavorativa nel settore della carpenteria, di incoraggiare i futuri lavoratori verso la possibilità di questa strada”.



Tag

Il canto dell'Araponga, l'uccello più assordante al mondo

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità