QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 25° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 23 marzo 2019

Attualità lunedì 24 settembre 2018 ore 14:37

Rimateria, vendute le quote a Unirecuperi

Venduto ai privati il 30 per cento delle azioni di Rimateria. In assemblea fatto il nome del nuovo presidente, dopo il pensionamento di Caramassi



PIOMBINO — Venduto il 30 per cento di Rimateria a Unirecuperi srl di Reggio Emilia, una società che si occupa di intermediazione nello smaltimento dei rifiuti. 

Come annunciato questa mattina l’assemblea dei soci di Rimateria ha votato il passaggio delle quote, alla presenza dei sindaci, o loro delegati, del Comune di Piombino, Campiglia Marittima, San Vincenzo e Suvereto. Per Piombino era presente l’assessore al bilancio Ilvio Camberini mentre erano assenti i Comuni di Castagneto Carducci e Sassetta. La cessione è stata votata da tutti i presenti ad eccezione del Comune di Suvereto che si è astenuto per il metodo seguito.

Nei prossimi giorni, probabilmente giovedì, avverrà la firma davanti al notaio per il passaggio legale delle quote concludendo in questo modo una prima trance dell'implementazione societaria di Rimateria. Unirecuperi è un'azienda che da oltre trent'anni opera nel settore ambientale e fa parte del gruppo Unieco, un colosso nel settore del trattamento dei rifiuti e delle bonifiche. Resta da collocare un'altra quota, anch'essa del 30 per cento. 

Durante la riunione i soci Asiu hanno ribadito che la ricerca di nuovi partner, capaci di portare risorse e know how adeguati alle strategie di risanamento ambientale e riqualificazione paesaggistica delle aree a discarica di Ischia di Crociano rimane un obiettivo da perseguire con il massimo impegno. In questo senso hanno confermato il mandato a Rimateria a concludere le procedure necessarie. 

Dopo la cessione di questa prima quota azionaria a Unirecuperi, infatti, è attualmente in corso inoltre la procedura di gara per la vendita di un altro 30 per cento. Al bando di gara si sono presentate diverse aziende, di cui tre dichiarate ammissibili. In questa fase è in corso la definizione delle procedure della trattativa d’acquisto che dovrà portare alla scelta di un’unica azienda.

Contemporaneamente, con le dimissioni per pensionamento di Valerio Caramassi, è stato votato il nuovo presidente dell’azienda nella persona del direttore amministrativo Claudia Carnesecchi, con il mandato di portare a compimento il progetto Rimateria, finalizzato al completamento del risanamento economico dell’azienda e la messa in sicurezza delle aree limitrofe a Ischia di Crociano.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Politica