comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°28° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 05 luglio 2020
corriere tv
Decreto rilancio, ecco le novità da sapere

Attualità giovedì 13 aprile 2017 ore 13:50

Rossi da Gentiloni e si raccomanda per Rebrab

L'incontro era dedicato al Patto per la Toscana per intercettare 300 milioni per gli investimenti. Chiesto l'impegno del premier per Aferpi



PIOMBINO — Durante l'incontro a Palazzo Chigi tra il presidente della Regione Enrico Rossi e il premier Gentiloni dedicato al Patto per la Toscana da 300 milioni di investimenti, non è stato tralasciato il nodo Aferpi. 

Per il presidente Rossi la situazione di Piombino è da seguire con grande attenzione. 

"Ci sono gravi ritardi da parte di Rebrab, l'imprenditore algerino che ha rilevato le acciaierie, - ha detto - un impegno della Presidenza del Consiglio perché tutto vada positivamente è parso fondamentale chiederlo e ringrazio il presidente Gentiloni per la sua disponibilità".

A Palazzo Chigi non sono stati tralasciati i problemi e le emergenze della Toscana. "Abbiamo parlato dei problemi della Toscana, di alcune emergenze – ha detto Rossi riferendo dell'incontro – e concordiamo sull'obiettivo di firmare presto, entro qualche mese, a fine primavera il patto per la Toscana che preveda l'utilizzo delle risorse del fondo nazionale per lo sviluppo e coesione non ancora utilizzati. Puntiamo a qualcosa come 300, 350 milioni che, uniti a quelli già spesi e già impegnati, potrebbero dare risposta a vari problemi di investimenti come viabilità, assetto idrogeologico e mantenere un livello di impegni nella nostra regione sufficientemente adeguato".

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Politica