QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 22°32° 
Domani 20°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 24 agosto 2016

Politica martedì 23 febbraio 2016 ore 12:41

Sanità, si rifirma per il nuovo referendum

Un allestimento del M5s a Piombino

Dopo l'approvazione della riforma sanitaria toscana che ha superato la proposta di referendum, inizia anche in Val di Cornia una nuova raccolta firme

PIOMBINO — Il Movimento 5 Stelle piombinese si schiera di nuovo al fianco del Comitato Promotore Referendum Abrogativo e promuove la nuova raccolta firme per portare all'attenzione regionale un nuovo quesito che richiederà l'abrogazione dell'art. 34 bis della legge 40/2005 che disciplina il servizio sanitario regionale ed inerente le sperimentazioni gestionali in convenzione con i privati.

"Lenta la convalida delle firme, accelerata l'approvazione della legge antireferendum Lg 84/2015, tanto che, per bloccare le opposizioni e i loro numerosi emendamenti, la si decurta di alcuni articoli. - spiegano i 5 Stelle - Tanta é la fretta che, per rimanere nel nostro territorio, ci si affanna ad approvare l'articolo che abroga dal 31 dicembre 2015 il precedente assetto organizzativo ASL 6, ma ci si dimentica di approvare quello che dal primo gennaio ci accorpa al nuovo, la macroarea Toscana Nord Ovest, lasciando così un vuoto giuridico-amministrativo con le conseguenti ricadute negative di gestione delle attività. Non solo, è stata rilevata una discrepanza tra il testo della legge approvata in aula, con i soli voti della maggioranza PD, e quello pubblicato sul Bollettino Ufficiale Regione Toscana, motivo per cui il M5s ha presentato immediatamente un esposto alla Procura della Repubblica".

Per questo, dopo la prima giornata di raccolta firme di sabato scorso, il Movimento 5 Stelle piombinese allestirà nuovi punti raccolta firme. Il più vicino è mercoledì 24 febbraio dalle 9 alle 12 in via Ferrer.

Tag