QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°13° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 12 novembre 2019

Attualità lunedì 13 febbraio 2017 ore 20:11

Nuovo sciopero per Aferpi

In occasione della cabina di regia che si svolgerà in Comune in merito all'Accordo di Programma, i lavoratori torneranno a manifestare



PIOMBINO — Si è tenuto il consiglio di fabbrica e le Rsu Aferpi e Piombino Logistics, riunitesi assieme alle segreterie provinciali Fim, Fiom, Uilm e Ugl, hanno deciso di andare avanti al oltranza con le manifestazioni dal momento che nulla s'è mosso dopo lo sciopero del 2 febbraio e il successivo incontro al Mise (leggi gli articoli correlati).

L'occasione per scioperare e manifestare è la cabina di regia che si svolgerà giovedì 16 febbraio nella sala consiliare del Comune di Piombino. La mobilitazione si ritroverà di fronte al piazzale della direzione Aferpi; da lì partirà il corteo fin sotto la sala consiliare dove sarà in corso la riunione relativa all'Accordo di Programma (leggi l'articolo correlato).

"Le rivendicazioni che hanno portato a proseguire il percorso di mobilitazione aperto il 21 dicembre scorso, proseguito il 2 febbraio rimangono senza risposte. - si legge in una nota dei sindacati - Ad oggi a seguito dell'incontro avuto con il presidente di Cevital Issad Rebrab, il ministro Calenda non ha ancora convocato le organizzazioni sindacali nonostante avesse preso l'impegno di riunire le parti sociali subito dopo". 

Questo ritardo, per le Rsu, è diventato intollerabile e per questo giovedì torneranno a manifestare e chiedere: l'immediata continuità produttiva che garantisca l'attuale ammortizzatore sociale, il finanziamento del piano industriale nella sua interezza, la proroga dei termini della Marzano oltre il primo luglio 2017.



Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca