QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°26° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 24 agosto 2019

Attualità venerdì 21 aprile 2017 ore 14:23

Storia e memoria per il 25 aprile piombinese

Piazza della Costituzione, Piombino

Quest'anno la cerimonia godrà della collaborazione dell'Istituto Storico della Resistenza in Toscana. Il 28 aprile anche un incontro con gli studenti



PIOMBINO — Anche quest'anno la città di Piombino partecipa alla ricorrenza nazionale della Liberazione con un programma che valorizza il contributo che la città ha dato alla Resistenza, alla lotta di Liberazione dal nazifascismo ed al processo di costruzione dell'Unità nazionale. 

Nel solco di una tradizione che si rinnova e si arricchisce nel tempo, martedì 25 aprile sarà celebrato sotto l'egida de "La storia e la memoria della Liberazione". La cerimonia si terrà quest'anno con la prestigiosa collaborazione dell'Istituto Storico della Resistenza in Toscana con il relatore ospite della manifestazione, il professor Luigi Tomassini, membro dell'Isrt e docente di Storia Contemporanea dell'Università di Bologna. 

L’appuntamento è alle ore 10 presso il Palazzo municipale alla presenza del sindaco Massimo Giuliani, del presidente del Consiglio Comunale Angelo Trotta, e del professor Luigi Tomassini. Alle ore 11.30 inizierà il corteo accompagnato dalla Banda A. Galantara e dalle Associazioni dei Partigiani, dell’Arma e dei Combattenti e Reduci, che giungerà in piazza della Costituzione per depositare una corona d'alloro presso il monumento dedicato ai Caduti per la libertà.

I festeggiamenti per il 72° anniversario della Liberazione dal nazifascismo saranno accompagnati da una mostra permanente allestita presso il Palazzo comunale dedicata alla storia della Medaglia d’Oro al Valor Militare, attribuita alla Città di Piombino per il contributo alla Resistenza ed alla Liberazione.

Il 28 aprile, inoltre, gli Assessorati alla Cultura e Istruzione hanno programmato alle ore 15.30 presso la Sala consiliare un incontro pubblico con gli studenti che hanno partecipato al "Viaggio della Memoria".



Tag

In cammino ad Amatrice con il Cai, per tenere in vita i luoghi bellissimi sconvolti dal terremoto

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Lavoro

Attualità