QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°14° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 19 maggio 2019

Attualità venerdì 28 ottobre 2016 ore 15:04

Si aprono nuovi scenari per il trasporto pubblico

Marco Macchioni su un autobus Tiemme

Palla al centro per il Trasporto Pubblico Locale. Il Tar ha annullato l'affidamento a Ratp, la Regione chiede nuovi piani finanziari



PIOMBINO — Il Tar Toscana ha annullato l'esito della gara con cui la Regione Toscana aveva affidato ad Autolinee Toscane del gruppo Ratp la gestione del servizio del trasporto pubblico locale.

Il tribunale ha sì accolto il ricorso del consorzio Mobit contro Autolinee Toscane, costituito dalle imprese toscane che finora hanno gestito il servizio, ma hanno anche invalidato l'offerta presentata da Mobit.

"Le sentenze si accettano, non si commentano", così Marco Macchioni presidente di Atm e vicepresidente di Tiemme si è espresso a caldo in merito alla decisione del Tar. "Con questa sentenza vediamo riconosciuto che il colosso francese è stato dichiarato senza senza requisiti. Ora voglio capire le motivazioni", riservandosi di approfondire le ragioni che hanno spinto il Tar ad esprimere un parere per entrambe le parti in gara. "Certo è che questa sentenza apre nuovi scenari per Atm e Tiemme".

La questione si sposta, dunque, sul piano finanziario dei contendenti. Secondo l'avvocatura regione, come riferito dal presidente Enrico Rossi in conferenza stampa a Firenze, la gara non è stata invalidata. Ora, quindi, si dovrà chiedere alle due parti nuovi piani finanziari di sostenibilità.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Elezioni