comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°24° 
Domani 15°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 25 maggio 2020
corriere tv
Isole Tremiti, traghetto Tirrenia finisce contro gli scogli

Attualità martedì 05 luglio 2016 ore 19:01

Piombino fa gola alle industrie navali

Foto di repertorio

In una recente dichiarazione Ferdinando Garrè, presidente e ad di Genova Industrie Navali, parla di possibile delocalizzazione



PIOMBINO — "Ci adatteremo e delocalizzeremo gran parte della nostra produzione da Genova, continuando a fare qui solo quello che ci consentono gli spazi esigui a terra e i piccoli bacini". Con questa dichiarazione Ferdinando Garrè e Marco Bisagno lanciano l'ultimatum alle istituzioni. 

Si tratta dello stesso Garrè che assieme ai fratelli Neri sta lavorando a Piombino per il polo nazionale per le demolizioni (leggi l'articolo consigliato).

Se non ci saranno precisi impegni sulla privatizzazione dei bacini di carenaggio e sul Blue Print, il nuovo waterfront disegnato da Renzo Piano che prevede più spazi per i cantieri navali, la Genova Industrie Navali potrebbe guardare ad altri lidi come Marsiglia e, appunto, Piombino dove - a detta di Garrè - gli spazi sono enormi e le risposte arrivano in tempi brevi. Basti pensare che a Genova le aree a disposizione ammontano a 53 mila metri quadrati, a Marsiglia sono 100 mila e a Piombino 120 mila.

Un trasferimento che potrebbe lasciare ai genovesi un mercato più piccolo legato alla nautica e ai grandi yacht che possono entrare nei bacini di carenaggio.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca