QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 21 marzo 2019

Attualità mercoledì 18 novembre 2015 ore 18:03

Turismo selvaggio e campeggi abusivi

Il consigliere Ferrari chiede maggiori controlli a Buca delle Fate e Cala San Quirico, ma in Consiglio la maggioranza dice no



PIOMBINO — “Nel periodo estivo si verifica sempre più frequentemente che decine e decine di turisti si accampino nei pressi di Buca delle Fate e Cala San Quirico” questa la mozione presentata dal consigliere Francesco Ferrari in Consiglio comunale lo scorso martedì 14 novembre.

Campeggiatori abusivi che piazzano le loro tende anche per più di una settimana, lasciando sporco e immondizia deturpando la bellezza incontaminata di tali luoghi. Il turismo selvaggio in queste zone è causa di un forte deturpamento dell’ambiente tanto da diventare, nei casi peggiori, una vera e propria latrina a cielo aperto.

“Tutto ciò certamente non dà una immagine positiva a quei turisti che, attratti dalla meraviglia naturale del posto, si recano a visitarlo. – commenta il consigliere Ferrari (Fd’I) - Peraltro, a sfruttare l’opportunità sono numerosi soggetti che, evidentemente, con il turismo hanno poco a che fare e che certo non portano un ritorno economico alla nostra città; il fenomeno, infatti, può essere piuttosto interpretato come un semplice modo di usufruire di quei luoghi, con un campeggio tanto bello quanto economico, sfruttando la circostanza che nessuno esige dai medesimi il rispetto delle regole”.

Del resto, anche il regolamento di Polizia locale, come recentemente riformato dal Consiglio comunale, tra i comportamenti vietati contempla proprio quello di effettuare campeggio su tutto il territorio comunale. Pertanto, il consigliere ha invitato il Consiglio a riflettere sulla necessità di effettuare, nei mesi di luglio e agosto, frequenti controlli nelle località di Buca delle Fate e Cala San Quirico volti a sanzionare coloro che si accampano lì abusivamente.

La discussione in Consiglio ha sviscerato il problema del decoro urbano, senza però prendere in considerazione la violazione del regolamento di Polizia locale e il carattere abusivo della permanenza dei turisti. La mozione del consigliere Ferrari rimarrà una mera segnalazione, dal momento che la maggioranza (Partito Democratico, Spirito Libero e Sinistra per Piombino) ha votato a sfavore di tale mozione. Eppure, si chiedeva solo maggiore controllo per il rispetto delle regole.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità