QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°15° 
Domani 10°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 09 dicembre 2019

Cronaca lunedì 28 ottobre 2019 ore 13:41

Omessa registrazione, guai per gestore agriturismo

I carabinieri hanno scoperto la presenza dei quattro turisti non registrati dopo aver fermato casualmente l’auto su cui viaggiavano



SAN VINCENZO — I carabinieri della Stazione di San Vincenzo hanno segnalato alla Procura della Repubblica di Livorno il gestore di un agriturismo sanvincenzino per avere omesso di comunicare all’Autorità di Pubblica Sicurezza il soggiorno di 4 turisti. 

In particolare i carabinieri, a seguito dei controlli relativi al flusso turistico nel precedente week end, hanno proceduto a fermare un veicolo nella zona industriale di San Vincenzo con a bordo 4 persone, tutte con qualche precedente penale per reati contro il patrimonio, le quali sono risultate alloggiate in una struttura ricettiva nelle vicinanze. Approfondendo l’accertamento è emerso che la presenza dei 4 turisti non era stata comunicata all’Autorità di Pubblica sicurezza secondo la tassativa tempistica prevista dalla legge.

Infatti a norma di quanto previsto dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza è imposto l’obbligo per i gestori delle strutture ricettive di comunicare le generalità degli alloggiati entro 24 ore dal loro arrivo. Il gestore dell’agriturismo rischia l’arresto fino a tre mesi e l’ammenda fino a 206 euro. Tra l’altro con il recente decreto sicurezza bis, convertito in legge nell’agosto scorso, ha esteso gli obblighi già previsti per i gestori delle strutture ricettive, anche a chi affitta o subaffitta immobili o singole stanze, anche per la durata di una sola notte.



Tag

Terremoto a Firenze, alle 9.10 ancora fermi i treni in stazione

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro