QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°15° 
Domani 14°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 11 novembre 2019

Attualità giovedì 20 ottobre 2016 ore 19:45

Variante Aferpi, parla l'assessore Maestrini

L'assessore all'Urbanistica Carla Maestrini

L'assessore all'Urbanistica fornisce alcune informazioni relative all'area del Quagliodromo e alla strada 398. Chiarei e Ferrini aggiungono il carico



PIOMBINO — Quagliodromo e 398 sono i nodi attorno ai quali si sta discutendo la Variante Aferpi. E ai dubbi più volte esternati da opposizioni politiche, associazioni e comitati, risponde l’assessore all’urbanistica Carla Maestrini. “Per quanto riguarda l'aspetto urbanistico – ha affermato Maestrini – la Variante prevede l'individuazione delle aree che delimitano i tre segmenti produttivi (siderurgico, logistico e agroindustriale) del piano industriale Aferpi, con lo spostamento dell'industria dal centro urbano e con la restituzione di un pezzo di territorio alla città. Mi preme sottolineare che l'area in più al Quagliodromo, pari a 76 ettari, non sarà destinata a nuovi impianti industriali, ma verrà utilizzata per collegamenti infrastrutturali. Inoltre l'amministrazione chiede la cessione della strada litoranea dell'area, attualmente interdetta, per un suo utilizzo a servizio della balneazione con possibile adeguamento a pista ciclabile. Nel complesso comunque, a fronte di questi 76 ettari in più, altri 145 ettari verranno dismessi dagli usi industriali per essere destinati a funzioni più leggere (commerciali, artigianali, di servizio...) nell'area contigua a Città Futura (circa 23 ettari) o per essere destinati alla logistica (area dei cumuli e ex area a caldo pari ad altri 122 ettari). Altri 47 ettari tra il quartiere Cotone-Poggetto e la linea ferroviaria saranno destinati ad accogliere nuove categorie produttive”. Questo il tratteggio dell’assessore dal punto di vista urbanistico che non si esaurirà a stretto giro e che ha comunque bisogno di un masterplan che pianifichi l’area agroindustriale, quella contigua a Città Futura, Città Futura e il quartiere Poggetto-Cotone con tutte le interconnessioni e fruizioni.

“L’altro aspetto è il tracciato della 398, un tracciato, vorrei ricordare, già esistente nel Piano Strutturale del 2007. Quello che abbiamo presentato quindi non è niente di nuovo e non è né un progetto esecutivo né definitivo. - ha aggiunto Maestrini - La strada sarà a una distanza di 70 metri dalle abitazioni (corridoio infrastrutturale). Sarà realizzato un filtro verde con un'area a parco che dividerà il quartiere dalla strada e con una pista ciclo pedonale che congiungerà il Cotone alla città. La quota della strada sarà inoltre molto inferiore a quella dove sorgono le abitazioni. Da tenere presente inoltre che questa strada allontanerà l'area industriale dal centro abitato. In ogni caso sarà necessario molto tempo; prima dei permessi a costruire dovranno essere firmate convenzioni con il Comune”. Tra i tanti passaggi previsti, ci sarà anche la procedure di Via e se il progetto risulterà incompatibile il tracciato sarà rivisto.

Ma adesso cosa succede? Intanto, prima del consiglio comunale del 28 ottobre, martedì 25 alle ore 17 ci sarà un incontro con la cittadinanza al Perticale. La Variante arriva in consiglio, se approvata ci saranno 60 giorni per le osservazioni, a seguire le controdeduzioni e prima dell'approvazione si dovrà andare in Conferenza paesaggistica con la Soprintendenza per le coerenze con il Piano indirizzo territoriale e in quella sede sarà valutato l'effettivo bilanciamento degli interventi pubblici coinvolti.

Alle parole dell’assessore Carla Maestrini fanno eco quelle dell’assessore all’ambiente Marco Chiarei per l’aspetto ambientale e di Stefano Ferrini per l’aspetto economico. “Non ci sono sconti ambientali nel processo di reindustrializzazione Aferpi” ha affermato il primo, per il secondo c’è tutta la volontà di interloquire per “valorizzare le potenzialità di investimento”.



Tag

I funerali di Fred Bongusto, lungo applauso per l'ultimo saluto all'artista giramondo

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica