QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°23° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 22 aprile 2019

Attualità giovedì 07 febbraio 2019 ore 15:44

Diritti umani, Consiglio e studenti insieme

Caterina Magnani

Il Consiglio comunale incontrerà il Consiglio dei ragazzi in occasione del 70esimo anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani



SUVERETO — Nella mattina dell’11 febbraio alle ore 10 presso il Museo di Arte Sacra si terrà un Consiglio Comunale aperto con la partecipazione del Consiglio Comunale dei Ragazzi. L’occasione è quella della celebrazione del 70esimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite a Parigi, al Palais de Chaillot, approvata il 10 dicembre 1948.

“I ragazzi della scuola media di Suvereto hanno infatti presentato a Dicembre un bellissimo lavoro per celebrare questa ricorrenza - ha afferma l’assessora Caterina Magnani - e ho ritenuto giusto che tutta la cittadinanza e tutto il Consiglio comunale vedessero come questi ragazzi hanno elaborato questi temi così importanti che non devono mai essere dati per scontati”.

Inoltre, il sindaco dei ragazzi presenterà un ordine del giorno al Consiglio comunale chiedendo un impegno ad intensificare i programmi di educazione e formazione alla pace, ai diritti umani e alla cittadinanza inclusiva secondo quanto contenuto nella Carta europea.

Alla mattina parteciperanno anche l’Unicef e la Fidapa che insieme ai ragazzi faranno riflessioni su questo argomento, a cui tutta la cittadinanza è inviata a partecipare.

“Ritengo che sia importante far partecipare i ragazzi alla vita politica e istituzionale del paese, far capire loro cosa sia un Consiglio comunale, come si vota, chi sono i rappresentanti e renderli consapevoli su cosa significhi amministrare un paese. - ha concluso Magnani - E’ fondamentale che l’educazione civica sia riportata come insegnamento nelle scuole, soprattutto in considerazione del momento di crisi sociale e di rapporto con le istituzioni che stiamo attraversando".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità