QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°15° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 21 novembre 2019

Politica mercoledì 12 giugno 2019 ore 17:29

Agorà, il comitato va avanti col progetto

Iacopo Bernardini

Nato per sostenere la candidatura a sindaca di Alberta Ticciati, il comitato Agorà è pronto a proseguire la sua azione forte del risultato elettorale



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il Comitato Agorà, il gruppo di cittadini del Comune di Campiglia costituitosi nel Marzo scorso per sostenere la candidatura a sindaco di Alberta Ticciati, si è dotato di una struttura interna più articolata. Alla guida è stato riconfermato presidente Iacopo Bernardini, vicepresidente sarà Alessio Angeli, segretaria Melissa Campioni, tesoriere Davide Aytano. Completano il direttivo Gianluca Camerini, Alice Cangialosi, Lorenzo Ciurli, Debora Fiorentino, Lara Redditi, Domenico Sanna, Maria Sozzi, Luca Tinacci e Francesco Vanni.

"Il contributo del gruppo si è rivelato determinante alle recenti elezioni amministrative, che hanno visto prevalere Alberta Ticciati sugli altri due candidati.  - hanno riferito in una nota - Ad Agorà sono infatti andati 5 consiglieri su 11, che hanno raccolto oltre il 50% delle preferenze totali, con un record personale assoluto da parte del presidente Bernardini (289 voti). La fondamentale importanza di Agorà - hanno aggiunto - è stata pienamente riconosciuta dalla sindaca che, intervenendo all’ultima assemblea, ha espresso la propria gratitudine ai membri del gruppo, in un clima di grande stima e fiducia reciproca".

Il Comitato civico si propone ora di coadiuvare l’azione politica dell’Amministrazione comunale per i prossimi cinque anni, facendosi portavoce delle proposte che di volta in volta saranno avanzate dai cittadini durante le assemblee che, periodicamente, il gruppo organizzerà nella varie frazioni del Comune.

"L’idea di politica che Agorà - hanno spiegato - intende portare avanti si ispira ad un modello esclusivamente costruttivo e propositivo, basato sulla concretezza, sul pragmatismo, ma soprattutto sul rispetto dell’altro, sul coinvolgimento, sulla condivisione e sul dialogo continuo con tutte le parti sociali. Per il bene di tutti, ci auguriamo di trovare un interlocutore attento e disponibile anche in chi, fino ad oggi, ha preferito lo scontro all'incontro, alimentando un clima esasperato che rappresenta un ulteriore ostacolo alla risoluzione dei problemi della nostra comunità", hanno concluso.



Tag

Ex Ilva, Conte: «All'incontro con il signor Mittal porterò la determinazione di un paese del G7»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità