QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°25° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 17 luglio 2019

Cronaca domenica 22 maggio 2016 ore 15:03

La goliardia ha un limite e il Comune dice basta

Disegni volgari su strade e cartelli stradali hanno indignato l'Amministrazione che ha annunciato il pugno duro. C'è chi chiede la videosorveglianza



CAMPIGLIA MARITTIMA — Questa volta gli amici di una coppia di sposini hanno superato ogni limite: hanno tracciato con bombolette spray disegni volgari e hanno imbrattato i cartelli stradali nella ztl di via Indipendenza e in altre zone di Venturina.

E non finisce qui, qualcuno si è divertito ad estirpare delle pianticelle che erano state piantate solo pochi giorni fa nel parco Altobelli dagli alunni della scuola che partecipano al progetto della Città dei Bambini. 

"Vergogna!", così l'assessore Alberta Ticciani ha commentato e denunciato i recenti fatti. "Rabbia e incomprensione. Sono questi sentimenti predominanti. - ha scritto su Facebook - Mi vergogno per l'inciviltà che ogni giorno molti di noi sbandierano come vanto! Mi vergogno della totale mancanza di rispetto nei confronti degli altri! Mi vergogno del fatto che neanche l'impegno e il lavoro dei bambini riesca a risvegliare in noi il rispetto che si deve alla cosa pubblica. Mi rattrista che un evento bello, intenso e significativo come il matrimonio debba segnarsi con scritte, imbrattature, danni per il pubblico che tutti i cittadini sono costretti a pagare. L'Amministrazione farà tutto il possibile per punire i colpevoli".

Insomma, il gesto goliardico ha superato il limite trasformandosi in un danno alla collettività perché le risorse necessarie per riparare i danni andranno a incidere sulla contribuzione che tutti i cittadini versano al comune. 

“Il nostro punto di riferimento sarà quello della tolleranza zero sul decoro urbano – ha affermato l’assessore ai lavori pubblici e ambiente Vito Bartalesi - la polizia municipale sarà invitata a sanzionare i responsabili di questi atti ogni volta che sarà possibile e ai cittadini rivolgiamo l’appello a segnalare al Comune le situazioni di cui siano a conoscenza che arrecano danno al decoro dell’ambiente e ai beni comuni”. 

Tra i cittadini c'è chi propone l'istallazione di telecamere di videosorveglianza anche se l'Amministrazione comunale ha sempre cercato di evitare questo provvedimento nella convinzione che la strada giusta sia quella si lavorare sulla promozione del senso civico e l’amore per il decoro. Per ora, però, la soluzione sarà quella della promozione del senso civico e delle sanzioni per i responsabili degli atti vandalici.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica