QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°19° 
Domani 17°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità domenica 02 settembre 2018 ore 17:06

Una sezione in più e quote più basse al nido

Per andare incontro alle famiglie e abbattere la lista di attesa si attiva una sezione piccoli al posto dello spazio gioco del nido comunale



CAMPIGLIA MARITTIMA — Sta per ricominciare la scuola e i Comuni si stanno organizzando per rispondere alle esigenze della comunità. 

A Campiglia Marittima la giunta comunale ha deliberato una nuova organizzazione dei servizi per l’infanzia, come era stato annunciato da qualche settimana, per rispondere al meglio alle esigenze della maggior parte delle famiglie con bambini nella fascia di età di utilizzo dei servizi dai 3 ai 36 mesi

Alla chiusura delle domande d’iscrizione per l’anno educativo 2018/2019 infatti si sono evidenziate nuove necessità e nuovi interessi. 

Lo Spazio-Gioco, il servizio educativo antimeridiano senza pasto, non è stato di fatto scelto, mentre è notevolmente cresciuta la domanda per la sezione piccoli, domanda alla quale l'organizzazione attuale non riusciva a dare risposta efficace. Per questo si è pensato, e adesso deliberato, di non attivare, per l’anno educativo 2018/2019 il servizio di Spazio-Gioco e di aprire invece un’ulteriore sezione piccoli, bambini dai 3 ai 12 mesi d’età, a tempo parziale con orario 8 - 13.

“La lista di attesa per il servizio nido questo anno ha superato le aspettative – ha dichiarato l'assessora Alberta Ticciati – tutti i posti infatti sono stati ricoperti e si è prodotta una lista di attesa consistente, in parte per il numero delle nascite che ha tenuto rispetto all'anno scorso, sebbene sia sempre in calo, ma soprattutto credo abbia pesato, ci tengo a dirlo, la qualità grazie alle competenze e alle professionalità delle educatrici e di chi lavora nel servizio”.

Circa 20 le famiglie in lista di attesa tra la graduatoria dei piccoli, quella a tempo parziale e quella a tempo pieno, ai quali si aggiungono circa 10 famiglie tra non residenti e coloro che hanno fatto domanda oltre i termini previsti, lista di attesa che è stata complessivamente contratta ad 8, di fatto dando una risposta concreta alle necessità delle famiglie residenti nel Comune.

Oltre alle 3 sezioni già esistenti quindi questo anno ci sarà una nuova sezione mista composta da 8 bambini, 6 piccoli e 2 medio grandi. Verrà mantenuta comunque attiva la lista d'attesa in caso di rinunce o spostamenti.

“Sono felice di poter dire – ha annunciato la Ticciati – che grazie ad un finanziamento ottenuto dalla Regione Toscana riusciremo anche ad abbattere del 20 per cento la quota di compartecipazione di ogni famiglia alla retta del nido, relativamente all'anno 2018, alleggerendo così il carico economico per l'utilizzo del servizio. Nell'occasione – ha concluso - auguro a tutti, grandi e piccoli, un buon inizio di anno scolastico che partirà per tutte le scuole, comprese Altobelli e Nido i Colori del Mondo, dove nei mesi estivi si sono svolti lavori strtturali consistenti, come da calendario il 17 di Settembre”.



Tag

Migranti, naufragio a Lampedusa: i corpi ritrovati tra robot e lacrime

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Politica

Attualità