QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23° 
Domani 25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 ottobre 2018

Attualità venerdì 10 agosto 2018 ore 19:12

Paese sicuro, due nuovi defibrillatori a Venturina

Inaugurati le prime due postazioni istallate grazie al progetto promosso dal Comune in collaborazione con Croce Rossa e Medical Group



CAMPIGLIA MARITTIMA — Venturina è Paese Sicuro. Presentato il progetto promosso dal Comune di Campiglia in collaborazione con la Croce Rossa locale e inaugurate le prime postazioni Dae pubbliche nella ztl di via indipendenza e sul viale delle Terme all'altezza dello Sporting Club.

Il progetto nasce da una stretta collaborazione tra soggetto pubblico, associazionismo e soggetti privati, infatti oltre al Comune e alla Cri sono parte attiva Medical Group che ha acquistato i defibrillatori e la teche, la Farmacia Biagi che ha autorizzato il posizionamento sulla parete esterna della farmacia, la ditta Ieci di Tiziano Gasperini che ha eseguito gratuitamente gli impianti elettrici necessari. 

Presenti all'inaugurazione l’assessora alle politiche sociali Alberta Ticciati, il responsabile di progetto per la Cri Marco Caselli e altri volontari, il dott. Michele Fruzzetti direttore del Medical Group. Coinvolte anche tutte le associazioni, a partire da una bella rappresentanza di quelle sportive che hanno partecipato all’evento: Asd Venturina Calcio, Casm, Pallavolo, Polisportiva Arci Uisp. 

Il responsabile progetto Marco Caselli ha sottolineato l'importanza di diffondere la cultura della presenza e dell’utilizzo di questi dispositivi sia nel mondo associativo sia tra i cittadini. L’esperienza dice che avere a disposizione un defibrillatore e usarlo nel modo corretto può salvare vite umane di ogni età, per questo è necessario che il progetto venga conosciuto e che la presenza di queste apparecchiature possa diffondere.

“Un progetto per rendere la nostra quotidianità più serena e la nostra comunità più sicura. - ha affermato l’assessora alle politiche sociali Alberta Ticciati - Un progetto che insieme alle dotazioni degli edifici pubblici e delle palestre va a rendere più sicura la vita nel Comune di Campiglia Marittima”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro