QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°27° 
Domani 19°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 19 settembre 2019

Politica domenica 29 gennaio 2017 ore 14:57

"Scuola, non ci sono chiusure ma spostamenti"

Alberta Ticciati

Ticciati sulla riorganizzazione scolastica: “L’asilo nido a Campiglia non c’è da trent’anni, ci sono invece la scuola dell’infanzia e la primaria”



CAMPIGLIA MARITTIMA — Alberta Ticciati, assessora ai Servizi Educativi e Istruzione del Comune di Campiglia Marittima, interviene sulla questione della riorganizzazione scolastica rispondendo a Comune dei Cittadini, Comitato per Campiglia e Movimento 5 Stelle (leggi gli articoli correlati).

Prima di tutto, l'assessora specifica che non si sta parlando di asilo nido, ma di scuola dell'infanzia per i bambini dai 3 ai 6 anni. A Campiglia c'erano due classi e ora ne rimarrà solo una. "L'asilo nido a Campiglia capoluogo non c'è più da circa 30 anni, ci sono invece la scuola dell'infanzia e la scuola primaria di primo grado. Non è bastata l'interpellanza presentata dal Comune dei Cittadini che ci chiedeva informazioni sulla presunta chiusura di un nido inesistente, non è stato sufficiente l'intervento ufficiale dell'Amministrazione sulla stampa che ha approfondito e sviscerato il tema, non è bastata neanche la Commissione Consiliare di venerdì 27 gennaio nella quale la sottoscritta ha ripreso più volte i consiglieri che continuavano a parlare di asilo nido”, ha sottolineato.

Accantonando la questione asilo nido, però, Ticciati torna a ribadire che la riorganizzazione è il frutto di "un confronto che dura da oltre un anno con la scuola e la coordinatrice pedagogica zonale che rappresenta la garanzia della qualità educativa e formativa dei bambini". 

Insomma, non ci sono chiusure, ma spostamenti guidati e gestiti dalle insegnanti nell'ottica della continuità. "Comprendo la preoccupazione di alcuni genitori di fronte al cambiamento, ma a loro dico anche che questo intervento è finalizzato a salvaguardare i bambini e la qualità dei servizi nonostante il preoccupante precipitare delle nascite", ha concluso l'assessora consapevole della scelta presa. Intanto mercoledì primo febbraio alle ore 17.30 al centro civico Mannelli c'è l'incontro aperto a tutti i genitori.



Tag

Distrugge la Ferrari: l'accelerazione, la frenata e lo schianto

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica