QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi -3°9° 
Domani -4°9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 17 dicembre 2017

Attualità venerdì 01 dicembre 2017 ore 11:37

Da Suvereto a Massa Marittima, studenti a piedi

Foto di repertorio

A denunciare la questione è il sindaco Parodi che chiede l'attivazione di una tratta per i suveretani che frequentato l'istituto di Massa Marittima

SUVERETO — Da Suvereto il sindaco Giuliano Parodi lancia un appello alla Regione Toscana per risolvere una questione legata al trasposto scolastico. Il caso riguarda la tratta che collega gli studenti dell'istituto tecnico di Massa Marittima.

"L'odissea di alcune famiglie continua. - ha detto il primo cittadino - Dopo il blocco dei mezzi della società privata che gestiva il trasporto dei ragazzi da Suvereto a Massa i genitori si son trovati con le spalle al muro, organizzandosi a turno con un dispendio economico e di tempo non più tollerabile. Sono costantemente in contatto con il gruppo di genitori del mio comune, con i quali sto affrontando passo passo la delicata questione, da una parte c'è da risolvere il contenzioso con la ditta privata che faceva il trasporto, che in alcuni casi ha già riscosso anticipatamente gli importi di un intero anno per un servizio che da diverse settimana ha interrotto, dall'altra l'esigenza di trovare una soluzione strutturale ad un problema che dobbiamo trasformare in un'opportunità”.

La richiesta del sindaco Parodi consiste nell'attivazione di una tratta che colleghi il Comune della Val di Cornia con Massa Marittima.

“La Regione Toscana, l'unica titolata a finanziaria il trasporto pubblico locale, se ritiene opportuno e necessario per il diritto alla mobilità e all'istruzione non solo deve avallare la nuova traccia oraria, ma con un atto concreto metta a bilancio il costo dell'operazione, in maniera da evitare in ogni modo che una sua competenza sia ribaltata sulle già magre casse dei comuni".

Nei prossimi giorni, intanto ci sarà un tavolo di incontro tra tutti gli enti coinvolti auspicando una rapida conclusione della vicenda.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Lavoro