QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16°19° 
Domani 16°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 24 maggio 2019

Attualità venerdì 22 febbraio 2019 ore 18:05

Valli Etrusche, ecco il comitato di partecipazione

Nominati i rappresentanti del comitato di partecipazione Valli Etrusche dopo la fusione delle due zone distretto Bassa Val di Cecina e Val di Cornia



DONORATICO — Filippo La Marca (Cittadinanza Attiva) e Vincenza Zagaria (Vita indipendente BvC) sono stati nominati rispettivamente coordinatore e vice coordinatore del comitato di partecipazione Valli Etrusche che si è insediato per la prima volta giovedì 21 febbraio nel corso di un incontro che si è tenuto nella sala convegni della Casa della Salute di Donoratico. A loro spetterà anche il compito di rappresentare le Valli Etrusche all’interno del comitato aziendale di partecipazione composto da membri designati dalle associazioni rappresentative dell'utenza e dall'associazionismo di tutela, di promozione e di sostegno attivo, operanti sul territorio della Azienda Usl Toscana nord ovest.

“L’insediamento formale del comitato - hanno spiegato il direttore della Società della Salute delle Valli Etrusche Donatella Pagliacci e l'assessore alle politiche sociali del Comune di Cecina Danilo Zuccherelli entrambi presenti all’incontro - si colloca alla fine di un percorso iniziato con la fusione delle due zone distretto della Bassa Val di Cecina e della Val di Cornia, avvenuta il 25 giugno dello scorso anno. Rappresenta un passo importante nel processo d'integrazione dei due territori ed è l'occasione di un confronto importante sui temi dell'analisi del profilo di salute e della programmazione annuale. Come già accaduto nelle altre zone è stato seguito il percorso previsto dalla legge regionale 75/2018 che prevedeva la sottoscrizione dei protocolli d'intesa da parte delle singole associazioni interessate e la verifica dei requisiti previsti".

Il comitato ha istituito anche alcuni sottogruppi per analizzare le singole problematiche di settore come disabilità, stili di vita e cittadinanza attiva per proporle poi alle riunioni plenarie e di confronto istituzionale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità