QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 25°26° 
Domani 22°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 21 agosto 2019

Attualità giovedì 27 agosto 2015 ore 18:45

Ecco il progetto delle Terme

Fra pochi giorni il sindaco Parodi presenterà alla cittadinanza il progetto delle Terme di Suvererto: appuntamento per il 3 settembre alle 21.30



SUVERETO — A poco più di anno dall’insediamento, la giunta guidata da Giuliano Parodi, attraverso un intenso lavoro, nel novembre 2014 ha avviato il procedimento di variante contestuale di modifica del Piano Strutturale e Regolamento Urbanistico finalizzato alla realizzazione del parco termale in localita’ Notri, Montepeloso

Dopo l’avvio, e nell’attesa dei contributi degli enti pubblici coinvolti, la Regione Toscana ha varato la nuova legge 65 “Norme per il governo del Territorio”, dove introduceva l’obbligo di co-pianificazione con la Regione stessa per ogni variante contestuale in territorio aperto.

Dopo aver prodotto la documentazione necessaria, il 26 marzo del 2015, alla presenza dell’ex assessore regionale all’urbanistica Anna Marson, il sindaco illustrava ai tecnici regionali e al genio civile il procedimento, che dopo attenta analisi veniva avallato dalla Regione Toscana che dava il nulla osta a procedere.

In questi mesi un rapporto costante tra l’architetto incaricato dal comune per vigilare sulla coerenza del progetto e l’architetto incaricato dall’imprenditore, ha prodotto un primo progetto che dopo averlo visionato e discusso in Giunta un mese fa, verrà illustrato ai cittadini in assemblea pubblica.

“Un progetto importante - interviene soddisfatto il sindaco di Suvereto - che darà, una volta realizzato, un impulso decisivo al turismo termale nella nostra zona, collocando Suvereto tra le mete più appetibili per offerta termale non solo della Toscana.

I numeri del progetto: 17mila mq di parco termale dove insistono circa 2mila mq di piscine termali all’aperto e oltre 6mila mq di strutture coperte con piscina termale, centro benessere, centro riabilitativo, bar ristorante, sauna, bagno turco e la piscina semi-olimpionica certificata CONI attrezzata con spogliatoi e tribune, convenzionata con il Comune, per svolgere attività agonistica tutto l’anno, che non faceva parte dell’idea iniziale dell’imprenditore ma che l'amministrazione ha promesso in campagna elettorale e che ha coerentemente con la sua azione fatto inserire nel progetto.”

“Una piscina semi-olimpionica coperta” interviene l’assessore allo sport Marco Toninelli “ convenzionata con il Comune, aprirà una nuova fase dell’attività sportiva a Suvereto, ampliando l’offerta per le famiglie e rispondendo ad un bisogno non solo del nostro Comune ma anche di molti comuni limitrofi”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Sport

Politica

Attualità