comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°16° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 30 marzo 2020
corriere tv
Coronavirus, l'inno d'Italia per infermieri e medici: «Ci incoraggiano a non mollare, mi scende una lacrima...»

Sport domenica 16 febbraio 2020 ore 06:00

Basket Golfo affronta Oleggio

Brutti ricordi per il Basket Golfo legati a questa avversaria. Gli avversari hanno la loro migliore carta nell’attacco



PIOMBINO — Si va in campo domenica alle ore 18 agli ordini dei signori Rezzoagli Luca di Rapallo (Genova) e Mammoli Andrea di Perugia.

Nonostante sia sempre stata messa dietro e anche molto in classifica, nei sei anni di sfide, la squadra novarese conduce fino ad oggi per 6 vittorie a 5 nei confronti diretti. Brutti ricordi per il Golfo legati a questa avversaria, da quelli di una delle peggiori prestazioni in casa della storia gialloblu, col 47 a 64 del 2016/17, al sofferto 83 a 81 dopo overtime sempre in casa nel 2017/18, alla mazzata del 2018/19 ad Oleggio, 86 a 68 e ancora nello stesso anno, alla risicata vittoria del ritorno, 77 a 75, per finire con la peggior sconfitta di questo campionato il 91 a 83 dell’andata. Incontro in cui ha quasi sempre deciso il fattore campo, infatti solo una volta per parte sono arrivati successi in trasferta, ma se spesso son state larghe le vittorie dei piemontesi in casa, raramente lo sono state quelle dei gialloblu. Fattore campo che, almeno sulla carta, in questa stagione dovrebbe pesare molto. Infatti, contro un Golfo che ha perso in casa solo 2 partite delle 10 giocate, Oleggio ha perso tutte e 9 le trasferte fatte.

Tanti fattori possono però riequilibrare questo dato, le assenze in primis, fra infortuni e periodo di picco dell’influenza, tutto può accadere, nell’ultimo turno Piombino ha dovuto fare a meno di Procacci e Iardella, Oleggio di Benzoni. Gli avversari hanno la loro migliore carta nell’attacco, con i big Benzoni e Pilotti e l’eclettico Testa e il neo arrivato Matteo Maruca, ne sa qualcosa Piombino, che all’andata subì il suo passivo più pesante, 91 punti. Memore di questo, il Basket Golfo, in settimana avrà sicuramente lavorato sugli errori fatti al Palaeolo all’andata e sulle marcature dei giocatori fondamentali per Oleggio. È doveroso farlo, perché nell’ultima gara, anche se vinta, si è vista la buonissima capacità di Piombino di sopperire alle assenze, con molte altre soluzioni, ma è altresì vero che difensivamente qualcosa di troppo ha concesso all’attacco di Valsesia, molti i tiri subiti, senza troppa pressione, dai locali. Ma domenica come detto affronteranno un attacco in cui c’è tanta qualità e quindi non dovranno concedere gli stessi spazi concessi a Borgosesia. Per Piombino contro Oleggio la vittoria è d’obbligo, per affrontare le sfide dirette che seguiranno, a Firenze e contro Palermo, con uno svantaggio in classifica contenuto, che possa ancora alimentare speranze di sorpasso, se non subito, almeno nel prosieguo del campionato. Firenze domenica riposa e seppur con una partita in più, i gialloblu potrebbero arrivare allo scontro diretto con soli due punti di svantaggio. Palermo ha invece due confronti diretti prima di Piombino, contro Empoli in casa e a sul difficile campo di Alba e potrebbe perdere punti per la strada. Per sperare di risalire la classifica e di conquistare un primo obiettivo stagionale importante, come un posto fra le prime quattro, per Piombino sono tre le parole d’ordine, vincere, vincere e vincere. Purtroppo le due inopinate sconfitte di Oleggio e Palermo e quella molto sfortunata contro San Miniato, costringono Piombino a vincere sempre e a rincorrere.

Ma tutto è ancora possibile, Piombino sta dimostrando sul campo, che le valutazioni dell’estate non erano esagerate, questa squadra, come qualità e carattere, vale molto di più della classifica attuale e quindi nessun risultato gli è precluso.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità