comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 02 aprile 2020
corriere tv
Foggia, la bomba nell'era della pandemia si mette con la mascherina

Politica mercoledì 19 febbraio 2020 ore 07:47

Bocciata la mozione sulla canapa sativa

Foto di repertorio

Tre gli step illustrati dal Movimento 5 Stelle per la promozione della coltivazione della canapa sativa che non hanno convinto la maggioranza



PIOMBINO — Discussa durante il Consiglio comunale del 17 Febbraio la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle per incentivare la coltivazione della canapa sativa nel territorio. Proposta bocciata dalla maggioranza. 

L'intento della proposta era quello di fornire un'alternativa produttiva alle aziende agricole locali, permettendo loro di uscire dalla morsa della grande distribuzione, che ne limita fortemente le possibilità di guadagno, e contemporaneamente creare una nuova filiera produttiva per la trasformazione del prodotto, con conseguente possibilità di nuovi posti di lavoro. Tutto questo in un’ottica di rilancio dell'agricoltura in generale, settore dalle enormi potenzialità purtroppo inespresse.

"Differenziazione: termine usato per definire qualcosa di nuovo ed alternativo a quello che già è presente. Parola molto utilizzata dalla politica locale, alla quale spesso però non viene dato seguito con i fatti. - ha commentato il Movimento 5 Stelle che ha spiegato - La proposta si articolava su tre punti: l'istituzione di un tavolo di lavoro per l'agricoltura in generale, come supporto alle aziende locali, al quale avrebbero dovuto partecipare l'Amministrazione Comunale, le Associazioni di Categoria dell'agricoltura (incluso quelle delle aziende produttrici di canapa), una rappresentanza del Dipartimento Agricoltura della Regione, tecnici del settore e rappresentanti delle aziende locali; promozione attraverso il tavolo della produzione di colture alternative ed innovative, a cominciare dalla canapa; organizzazione di un convegno sul tema a Piombino. Tre proposte di buon senso e certamente non impattanti sul bilancio comunale, ma la maggioranza ha deciso di respingere senza troppi tentennamenti la nostra proposta, nonostante i continui proclami sulla volontà di dialogo e confronto sui temi".

Un'idea, secondo i pentastellati da prendere in considerazione visto che questa coltura ha bisogno di poca acqua per lo sviluppo e ha capacità depurate da alcuni inquinanti, ma soprattutto per le numerose possibili applicazioni nel campo tessile, edilizio, cosmetico e produzione cartaria con minor impatto ambientale, oltre a rappresentare una preziosa risorsa estiva di polline per le api. 

La mozione discussa in Consiglio non è stata approvata.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità