QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°17° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 14 novembre 2019

Attualità venerdì 01 gennaio 2016 ore 19:40

Aferpi, si pensa a una nuova manifestazione

Minoranza sindacale Camping Cig: "Cari segretari, questo è il momento giusto per concretizzare la strategia da voi presentata e le vostre promesse"



PIOMBINO — Fim, Fiom e Uilm preannunciano una manifestazione nazionale a Roma per l'abbassamento del costo dell'energia e l'allungamento degli ammortizzatori sociali da parte del Governo; non c'è una data precisa, ma solo una intenzione. 

"Il tempo stringe, - commenta il coordinamento di Camping Cig - riproponiamo dunque di organizzare concretamente, da subito, una manifestazione a Roma proprio il 19 gennaio, in occasione dell'incontro al Mise, che dev'essere quello decisivo, ora che l'azienda non ha più alibi, avendo ottenuto ciò che voleva su energia, strada 398 e finanziamenti per completare le banchine portuali".

Del resto proprio Landini, lo scorso 2 dicembre, aveva stigmatizzato l'assenza di chiarezza su obiettivi e metodi per la questione Aferpi. 

"Serve quindi una manifestazione che pretenda da Cevital-Aferpi il rispetto degli impegni, sbandierati purtroppo come fossero già cosa fatta dal sindaco di Piombino ancora una volta nella conferenza stampa di fine anno. Occorre pretendere, dunque, con definitiva determinazione, l'acquisto e l'installazione almeno del primo forno elettrico con i conseguenti rientri in fabbrica di lavoratori ex Lucchini e dell'indotto, nonché l'avvio delle fondamentali bonifiche, delle quali nessuno parla più, quasi fossero già realizzate. E occorre subordinare a ciò il rilascio e la durata delle concessione sulle aree portuali, se c'è sufficiente autonomia nei confronti dell'azienda da parte delle istituzioni".

E, dunque, è iniziata la raccolta firme proprio per chiedere che la manifestazione sindacale si svolga il 19 gennaio 2016. Sabato 2 gennaio ci sarà un punto raccolta alla Coop di via Gori dalle 16 alle 19.30 e durante l'incontro pubblico sulla questione Aferpi del 9 gennaio al Centro Giovani.



Tag

Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità