QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°26° 
Domani 22°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 20 luglio 2019

Lavoro martedì 22 dicembre 2015 ore 13:47

Aferpi, passo avanti decisivo

Incontro decisivo al Mise. Si cercano fondi per la 398. In arrivo 3 milioni di euro per il porto. Trovate le soluzioni per la questione energia



PIOMBINO — Presenti il ministro allo sviluppo economico Federica Guidi, le rappresentanze sindacali, il Comune di Piombino con il sindaco Massimo Giuliani, l’Autorità Portuale con il commissario Luciano Guerrieri, Gianfranco Simoncini per la Regione Toscana e il sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri Claudio De Vincenti. 

Un appuntamento che è servito a fare il punto sulla situazione e anche a dare il via a un percorso operativo per tutti gli argomenti trattati.

“Un incontro molto positivo - dichiara il sindaco Massimo Giuliani - sia per le conferme sulla validità del piano industriale Aferpi espresse dal ministero, sia per quanto riguarda tutte le altre questioni fondamentali e in particolare il completamento della 398 e la questione dell’approvigionamento energetico”.

Tutti i partecipanti hanno ribadito l'importanza della 398. Proprio Claudio De Vincenti ha confermato l’importanza e la priorità di realizzazione di questa infrastruttura di accesso al porto di Piombino; una priorità politica nella realizzazione di quest’opera e di una esplicita volontà del governo a voler procedere per il completamento della strada. Si avvicina, dunque, l'avvio di un percorso per l'individuazione delle risorse e dell'affidamento dei lavori. 

Passo in avanti significativo anche sul tema energetico, per il quale il ministro ha ribadito che sono state trovate le soluzioni necessarie al piano industriale Aferpi utilizzando gli strumenti esistenti come Interconnector. In pratica verrà assicurata la potenza energetica richiesta nel momento in cui serve, erogata alle migliori condizioni. Sul tema dell’efficientamento energetico verrà attivato, inoltre, un percorso specifico per Arcelor Mittal e Solvay.

Sulle questioni del Tfr e ammortizzatori sociali, è stato annunciato un tavolo specifico con il Ministero del Lavoro e Inps per affrontare tutti i punti relativi alle richieste avanzate dai lavoratori per ottenere maggiori garanzie. 

Intanto, in Regione, la giunta ha approvato due delibere per definire, in collaborazione con il governo, l'iter di affidamento ad Invitalia della realizzazione delle operazioni di bonifica per la riqualificazione e il recupero ambientale di tutta l'area ex Lucchini.

Infine, per quanto riguarda lo sviluppo portuale, la Regione Toscana ha appena approvato un emendamento alla legge di stabilità con la quale si farà carico del pagamento di 3 milioni all’anno per 20 anni, finalizzati al completamento del piazzale in area portuale destinato alla logistica industriale, dove si è manifestato l’interesse di Aferpi, e il completamento delle banchine portuali.

Intanto il prossimo 19 gennaio 2016 è fissato un nuovo tavolo esecutivo dedicato al piano industriale Aferpi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Attualità

Attualità