QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°17° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 18 novembre 2019

Politica sabato 15 aprile 2017 ore 09:00

Dal Circolo delle Fabbriche l'appello per Roma

Valerio Pietrini: "Chiediamo che governo e azienda rispettino gli accordi promessi. Riteniamo necessario che si adottino tutte le vie"



PIOMBINO — Il Consiglio delle Fabbriche Pd al fianco dei colleghi nella sala consiliare del Comune di Piombino per sostenere le Rsu in vista del prossimo incontro al Mise del 19 aprile. 

"Fondamentale sarà la presenza di Rebrab. - si legge in un comunicato del Circolo - Dimostrando fiducia e sacrificio, che questo territorio ha sostenuto con grande dignità e civiltà, chiediamo che governo e azienda rispettino gli accordi promessi. Riteniamo necessario che si adottino tutte le vie, anche quelle diplomatiche internazionali con il governo algerino, per scongiurare dubbi su investimenti e certezze di capitali; risposte necessarie su Piombino per andare a riprendersi parco clienti e per iniziare a guardare ai mercati africani, sui quali si gioca la partita dei profilati lunghi, nostro prodotto di qualità da sempre".

"Ci chiediamo se a questo punto non sia davvero necessario iniziare a mettere a punto un piano d'azione congiunto con un'altra vertenza siderurgica determinante, quella di Taranto. - hanno aggiunto - Questo collegamento, vista anche la presenza di Cassa Depositi e Prestiti, ci consentirebbe di creare una partnership che collegherebbe i due rami più importanti della siderurgia italiana, avere più forza e capacità produttiva anche a livello europeo per dare la possibilità di poter far imporre dazi ai nostri diretti competitor esteri, e ci permetterebbe di poter avere materiale da laminare in attesa della costruzione del forno elettrico, perché la continuità produttiva resta al primo punto e va trovata una soluzione che la assicuri".

Dall'incontro del 19 dovranno emergere risposte chiare, anche dal punto di vista della legge Marzano, gli eventuali ammortizzatori sociali e i piani per l'indotto. "Ci teniamo a sottolineare - hanno concluso - che già col mese di maggio alcuni lavoratori vedranno finire anche l'esiguo introito derivante dal sussidio e saranno definitivamente privi di stipendio, lavoro e prospettive". 

Il Circolo delle Fabbriche ha già dato l'adesione alla manifestazione che si svolgerà a Roma il 19 e auspica la partecipazione di tutti i sindaci del comprensorio con la fascia tricolore al petto per sottolineare l'unità di intenti e la compattezza che un territorio può dare.



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità