comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°24° 
Domani 19°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 24 settembre 2020
Giani
863.595
 
48.62%
Ceccardi
718.625
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.668
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Il maxi restauro ad Aquileia: la ricostruzione 3D della Domus di Tito Macro

Cronaca sabato 14 aprile 2018 ore 19:00

Dopo la bombola di gas torna a minacciare la ex

Dai domiciliari il 55enne algerino ha continuato a contattare la ex. Sono partiti nuovi accertamenti dei carabinieri, il Gip ha confermato il carcere



PIOMBINO — Questa volta il 55enne algerino già arrestato dopo aver minacciato la ex con una bombola di gas piena davanti la porta, è finito in carcere. 

Dopo l'arresto in quella notte del 20 Febbraio in cui intervennero i carabinieri di Piombino (leggi qui sotto l'articolo correlato), l'uomo era riuscito ad ottenere gli arresti domiciliari. Ma gli atti nei confronti della ex residente a Piombino non sono cessati, cercando più volte di contattarla.

Sono così partiti i nuovi accertamenti e le relative indagini dei Carabinieri di Piombino che in brevissimo tempo hanno depositato alla Procura della Repubblica una richiesta di aggravamento della misura cautelare in atto nei confronti dell’algerino. 

Nella mattinata di venerdì 13 Aprile 2018 il Gip di Livorno ha quindi emesso una nuova ordinanza che è stata eseguita dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Piombino. Il 55enne algerino, disoccupato, senza fissa dimora e pluripregiudicato, è stato condotto presso il carcere Le Sughere di Livorno.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Politica

Cronaca