QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°31° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 16 agosto 2018

Lavoro martedì 12 giugno 2018 ore 22:21

Ecco cosa hanno chiesto i sindacati al Mise

Sulla firma del verbale: "Non era né necessario né vincolante l'accordo sindacale ed infatti il gruppo Jindal si dichiara soddisfatto"



PIOMBINO — Fim, Fiom, Uilm e Uglm hanno firmato un verbale di incontro che sarà presentato mercoledì in Consiglio di fabbrica alla Rsu Aferpi e Piombino Logistics dalle segreterie provinciale. Poi giovedì i contenuti saranno illustrati a tutti i lavoratori.

Questo quanto appreso da una nota sindacale prodotta a seguito della riunione fiume al Ministero dello Sviluppo economico. 

Nella nota sindacale viene chiarito: "Abbiamo richiesto che la sottoscrizione definitiva potrà essere prevista solo contestualmente alla firma dell'Accordo di programma in cui dovranno essere garantiti gli attuali livelli occupazionali. - si legge - Dalle istituzioni nazionali e regionali competenti chiediamo che siano coperti integralmente dagli ammortizzatori sociali i lavoratori per l'intero periodo di realizzazione del piano industriale e comunque fino al completo avviamento al lavoro di tutti i dipendenti Aferpi. Viene richiesto il mantenimento delle migliori condizioni economiche in essere per i lavoratori, per le quali sarà necessario incontri politici con i membri del nuovo Esecutivo. Abbiamo richiesto di prorogare la sorveglianza del commissario straordinario per un periodo di ulteriori 24 mesi a partire dal closing. Abbiamo richiesto ed ottenuto l'impegno del gruppo indiano ad utilizzare al massimo il personale inattivo e l'utilizzo dei lavoratori del territorio per tutte le operazioni di smantellamento e liberazione delle aree. Abbiamo richiesto un incontro urgente con il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico per tutte le garanzie necessarie". 

Il gruppo Jindal attende comunque l'ok del Comitato di sorveglianza e la firma dell'aggiornamento dell'Accordo di programma per proseguire con il closing. 

"Non era né necessario né vincolante l'accordo sindacale ed infatti il gruppo Jindal si dichiara soddisfatto della firma del semplice verbale di incontro. - e si conclude - Un ennesimo piccolo passo in avanti ma come Organizzazioni Sindacali potremo essere davvero soddisfatti solo quando avremo le garanzie della completa occupazione e la garanzie della completa copertura degli ammortizzatori sociali e dell'attuale valore economico degli ammortizzatori sociali".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Cronaca