QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°22° 
Domani 20°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 21 ottobre 2019

Politica lunedì 16 maggio 2016 ore 17:30

Ferrini tende la mano a commercio e artigianato

Stefano Ferrini

L'assessore risponde al Confcommercio e Confesercenti e annuncia un protocollo di intesa per mettere a frutto le opportunità territoriali



PIOMBINO — L'assessore allo sviluppo economico Stefano Ferrini, nell'augurare un buon lavoro al nuovo consiglio cittadino della Confcommercio, ha colto l'occasione per intervenire in merito alle ultime esternazioni di Confcommercio e Confesercenti (leggi gli articoli consigliati).

Confcommercio è intervenuta in questi giorni per segnalare la necessità di avviare una stretta collaborazione tra associazioni di categoria e Comune per intavolare un saldo approccio al decoro urbano, all'accoglienza turistica e al nuovo regolamento per le sagre e le feste. L'assessore Ferrini non se l'è lasciato dire due volte e ha colto la palla al balzo per fare il punto su questi aspetti. "E' già in corso un confronto sul regolamento sagre e feste insieme a tutti i soggetti che le organizzano e le stesse associazioni di categoria ed a breve partirà una discussione nelle sedi opportune. - ha detto - Sul decoro ben vengano le proposte ed il tavolo attivato dall'assessore Capuano va proprio in questa direzione. Sul turismo ce la stiamo mettendo tutta per cogliere le opportunità che il nostro territorio offre e che potrebbe ancora offrire cercando le sinergie con i privati e liberando le loro potenzialità per costruire una economia multisettoriale e fortemente diversificata". 

Confesercenti, invece, segnalava la necessità di un giro di vite per contenere il non rispetto del regolamento sugli sconti. "A Piombino non siamo nel Far West della deregulation sulle vendite promozionali con un Comune che non controlla, - ha proseguito Ferrini - la situazione non è assolutamente questa. I controlli ci sono, le sanzioni pure, ma non abbiamo una situazione di diffusa illegalità come potrebbe anche sembrare leggendo la loro recente nota". 

Infine l'invito a collaborare. "Siamo fortemente convinti che proprio intensificando la collaborazione con le associazioni di categoria e con le loro imprese associate sarà possibile creare maggiori opportunità di sviluppo e di crescita e vigilare insieme per il rispetto delle regole che devono valere per tutti. - ha concluso l'assessore - A breve spero saremo in grado di firmare tutti insieme un protocollo di intesa sul commercio e l'artigianato per codificare meglio i rapporti tra i vari soggetti ed enti in relazione alle rispettive competenze rendendo più efficiente il sistema di relazioni positive che nel tempo abbiamo costruito grazie all'apporto di tutti".



Conte: «Io contro il popolo delle partite Iva? Una fesseria»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità