QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 09 dicembre 2019

Lavoro martedì 20 marzo 2018 ore 11:01

Fondi sanitari e disoccupazione, come fare

Foto di archivio

Ecco le istruzione della Cisl in fatto di fondi integrativi sanitari e disoccupazione in agricoltura. Quando e come presentare le domande



PIOMBINO — Fai Cisl fa il punto su fondi sanitari integrativi e disoccupazione, indicando modalità e scadenze per i lavoratori agricoli.

I fondi integrativi sanitari destinati a chi lavora in agricoltura sono il Fida per lavoratori agricoli e florovivaisti e il Filcoop riservato ai dipendenti di cooperative e consorzi agricoli e dei consorzi agrari. Il Fisa sanitario è completamente a carico del datore di lavoro, mentre per il Filcoop è richiesta una compartecipazione del dipendente.

Per la domanda di disoccupazione agricola c'è tempo fino al 31 Marzo. Una misura che interessa, in provincia di Livorno, circa 3mila persone; per averne diritto occorre aver lavorato almeno 102 giorni tra il 2016 ed il 2017, essere iscritti regolarmente agli elenchi anagrafici agricoli ed avere almeno due anni di anzianità contributiva. Le domande possono essere presentate anche tramite gli uffici del patronato Inas di Livorno, Cecina, Donoratico, San Vincenzo, Piombino, Portoferraio, Collesalvetti, Rosignano Solvay e la Fai-Cisl 349 7511762, per appuntamenti ed informazioni riguardanti i fondi sanitari e la domanda di disoccupazione.

Per quanto riguarda la documentazione da presentare, serve il codice fiscale e la carta di identità, in caso di lavoratori extracomunitari la fotocopia del permesso di soggiorno e la carta di identità. Chi intende richiedere anche gli assegni al nucleo familiare dovrà inoltre presentare i redditi relativi agli anni 2015-2016 con modello C.U., o sul 730 o sul modello unico 2016 e l’autocertificazione dello stato di famiglia; in caso di lavoratori extracomunitari anche il permesso di soggiorno e la carta di identità, i permessi di soggiorno di tutti i familiari ed il certificato cumulativo di residenza e di stato di famiglia.

Per l’accredito sul conto corrente è indispensabile fornire il codice Iban sul modello Inps SR 163 reperibile nelle sedi sindacali.

Quanti nel corso dell’anno sono stati assunti a tempo indeterminato o sono andati in pensione, possono presentare comunque la domanda di disoccupazione per il periodo di lavoro a tempo determinato svolto nel 2017.



Tag

Manovra, Boschi: «Lavoreremo per eliminare del tutto sugar tax»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Spettacoli