QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°20° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 16 giugno 2019

Politica lunedì 25 febbraio 2019 ore 09:59

Gelichi-Ferrari, "un'alleanza programmatica"

Riccardo Gelichi e Francesco Ferrari

Video e post di Riccardo Gelichi e della lista Ascolta Piombino per spiegare l'alleanza sancita con Francesco Ferrari, candidato di centrodestra



PIOMBINO — La candidatura a sindaco di Francesco Ferrari e l'alleanza annunciata con la lista civica Ascolta Piombino ha scosso gli animi del centrosinistra sulla posizione presa da Riccardo Gelichi.

"Abbiamo sancito un’alleanza per governare Piombino, insieme alla lista di Francesco Ferrari e le componenti unite del centrodestra. - ha esordito in un post sui social spiegando la scelta presa - Ascolta Piombino è una lista civica trasversale che opera sul territorio da circa 8 anni e ha da sempre l’unica finalità di attuare il suo programma. Noi siamo un progetto di città, una rinata Piombino che guarda alle sue vocazioni verso il mare: cantieristica, nautica, itticoltura, filiera del pescato, agricoltura, turismo e una siderurgia moderna, lontana dalla città. Niente rifiuti, solo bonifiche".

"Mi aspettavo, ed è arrivata puntuale, la solita abituale, campagna denigratoria sulle persone, fatta da chi non ha argomenti, da chi teme di perdere potere, da chi è caratterizzato da uno spirito radicale e illiberale", ha aggiunto.

Le critiche hanno fatto riferimento al ruolo che ha ricoperto nel 2008/2009 come segretario dell'Unione comunale Pd. "Sono uscito dopo due anni e le contraddizioni di quel partito oggi le possono vedere tutti. - ha commentato Gelichi - Abbiamo fatto opposizione ad Anselmi e poi a Giuliani cercando anche momenti di dialogo programmatico, ma quello che vogliamo fare noi a Piombino, il Pd lo ha sempre bocciato, eppure il nostro, sarebbe stato ed è, un programma riformista e liberale; ma il Pd nazionale ormai è un partito solo di sinistra conservatrice, a Piombino lo è sempre stato". Ascolta Piombino negli scorsi anni aveva tentato anche un approccio con l'area riformista del Pd (Cambiaverso, ndr), senza però riconoscere in quel percorso alcuna concreta intenzione di cambiamento.

Ora come si inserisce l'alleanza con il centrodestra nel percorso di Ascolta Piombino? "Ascolta Piombino non si tinge di alcun colore, ma condivide scelte programmatiche per il futuro della città".

Riccardo Gelichi lo aveva confermato anche in conferenza stampa: nessuna scelta ideologica, ma questione programmatica. "Dentro la nostra lista ci sono varie sensibilità, quando portiamo l'attenzione delle persone sul merito delle cose e su programmi concreti si supera l'ideologia". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Attualità

Politica