QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°27° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 23 agosto 2019

Attualità martedì 09 luglio 2019 ore 17:15

Impianti sportivi, assegnazioni e nuovi bandi

Grazie alla disponibilità delle associazioni sportive e alla mediazione del Comune è stata trovata una soluzione per la gestione degli impianti



PIOMBINO — La gestione degli impianti sportivi comunale al centro di una nuova fase per cercare di rispondere alle esigenze delle associazioni sportive del territorio, dopo il malcontento generato dalle assegnazioni che avevano portato all'esclusione di gestori storici come Pugilistica Piombino, Nuoto Piombino e Volley Piombino.

“L'operazione di rinnovo gestita dalla precedente amministrazione, in concomitanza allo svolgimento delle elezioni comunali 2019, ha portato al rischio di dover gestire, oltre al citato malcontento, i ricorsi minacciati dagli esclusi. - ha affermato l’assessora allo sport Simona Cresci - La situazione creata avrebbe potuto essere affrontata dalla precedente amministrazione con un'analisi accurata e incontrando le associazioni sportive per trovare un accordo preventivo. Infatti - ha spiegato la Cresci - le associazioni sono state costrette a fare domande anche su impianti diversi dal proprio di riferimento, al fine di garantire l'attività agonistica in corso. Associazioni, atleti, famiglie e lo sport in generale avrebbero, secondo il nostro punto di vista, meritato un'attenzione maggiore". 

Quindi l'Amministrazione ha lavorato in concertazione con le società sportive per far sì che si raggiungessero degli accordi per la gestione degli impianti secondo le rispettive esigenze.

"Sulla base di questo, l’associazione Pugilistica gestirà nuovamente la palestra di via Giordano Bruno, dietro rinuncia del Serena Dance vincitrice anche della sala nell’area ex Macelli. Allo stesso tempo il Judo, che ha ottenuto anche la gestione della palestra ex Tribunale, ha rinunciato al Falci in favore della società Volley Piombino", così ha fatto il punto l'assessora Cresci.

Per quanto riguarda gli impianti non assegnati, come il pattinodromo, lo stadio Magona e il campo di atletica, è prevista a stretto giro la pubblicazione di un nuovo bando da parte degli uffici preposti. Riguardo la piscina resta l'affidamento alla Olimpic Nuoto Napoli che starebbe stringendo accordi con la Società Nuoto Piombino.



Tag

Il giorno dei big al Quirinale, il racconto in 150 secondi

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Attualità

Politica