QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°17° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 18 novembre 2019

Attualità venerdì 15 luglio 2016 ore 18:05

Il caso Aferpi in mano ai senatori di M5s e Si/Sel

I lavoratori del Coordinamento Art.1 - Camping Cig

Il coordinamento Camping Cig è stato accolto a Palazzo Madama e ha messo sul tavolo tutte le preoccupazioni attorno al piano industriale Aferpi



PIOMBINO — Giovedì 14 luglio i lavoratori del Coordinamento Art.1 - Campig Cig sono stati ricevuti a Palazzo Madama dai senatori Sara Paglini (membro della commissione Lavoro) e Laura Bottici (questore del Senato) entrambe del Movimento 5 Stelle ed in seguito dai loro colleghi senatori di SI/SEL Loredana De Petris (capogruppo al Senato), da Giovanni Barozzino (membro della commissione Lavoro) ed Alessia Petraglia. 

"A loro abbiamo espresso tutta la preoccupazione dei lavoratori di Lucchini, Lucchini Servizi e Aferpi e indotto circa i gravi ritardi nell’attuazione del piano industriale e la criticità della situazione attuale dello stabilimento".

Tra i problemi sottoposti alla loro attenzione: la preoccupazione per il riassorbimento dei lavoratori, la mancanza di denaro circolante, le sorti progetto Aferpi alla luce dello stravolgimento e la fine degli ammortizzatori sociali. A questi sono stati aggiunte problematiche più ampie come quelle legate alla bonifica, allo scenario di reindustrializzazione e alla mancanza di nuovi collegamenti viari e ferroviari.

I senatori del M5s e si SI/SEL si sono resi disponibili nel formulare, sin da subito, un'interrogazione per dare la massima risonanza al caso Piombino alla luce dello stravolgimento del piano produttivo e occupazionale. I rappresentanti politici chiederanno anche un question time e un'audizione dei lavoratori in Commissione Lavoro.

I senatori, inoltre, hanno espresso la loro volontà di venire a Piombino per incontrare i lavoratori ed informarli sull'esito delle interrogazioni. In più attiveranno dei contatti con i gruppi che agiscono in realtà siderurgiche simili a quella piombinese e sia con realtà universitarie ed esperti per studiare i nuovi possibili filoni di sviluppo.

"Ci hanno inoltre sollecitato, di fare al più presto un passaggio presso i gruppi parlamentari regionali. - ha concluso il coordinamento - Ci siamo infine ripromessi di mantenere aperti i canali di comunicazione tra di noi, sia direttamente che attraverso i gruppi consiliari locali".

Rimane per il Coordinamento Art. 1 - Camping Cig la preoccupazione di cosa accadrà dal primo luglio 2107, quando saranno trascorsi i due anni dalla firma del contratto e quando Aferpi non avrà più obblighi di legge nel proseguire per almeno un biennio le attività imprenditoriali e a mantenere per il medesimo periodo i livelli occupazionali stabiliti all'atto della vendita.



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità