QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°23° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 20 maggio 2018

Attualità martedì 15 maggio 2018 ore 16:29

Infrastrutture e formazione, aziende a confronto

Riunione in casa Confindustria: "Prioritaria la rapida connessione del porto con il corridoio tirrenico e le ferrovie, oltre alla SS398"



PIOMBINO — Infrastrutture e formazione, portualità e logistica delle aziende del comprensorio di Piombino e della Val di Cornia, di questo si è parlato nell'ambito dell'incontro programmato da Confindustria. 

Alla riunione sono intervenuti Claudio Capuano, dirigente delegato dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale e Sandra Muccetti, dirigente dell’area Logistica, per fornire un aggiornamento sullo stato di attuazione del layout del porto di Piombino.

“Il porto di Piombino è diventato un grande porto, con fondali fino a 20 metri e con piazzali, attracchi e prospettive di insediamenti da far invidia. – ha affermato il direttore generale di Confindustria Livorno Massa Carrara, Umberto Paoletti – Risulta ora prioritaria la rapida connessione del porto con il Corridoio Tirrenico e con le ferrovie, oltre alla realizzazione della SS398, tenuto conto dell’indispensabilità di queste infrastrutture per la reindustrializzazione di tutta l’area".

Un piano d'azione necessario "per il rilancio dell'economica di questo territorio, rimasta troppo a lungo in stallo. - ha aggiunto il direttore generale - Restano strategici gli obiettivi dell’insediamento del polo di demolizioni navi e della base logistica della BHGE Nuovo Pignone, insieme alla reindustrializzazione della Ex Lucchini e di ArcelorMittal e al consolidamento di Tenaris Dalmine”.

Capuano ha sottolineato l’importanza della formazione in tutte le diverse articolazioni e confermato il proprio impegno come ha fatto anche la dirigente Muccetti al fine di veder completati tutti gli investimenti infrastrutturali in linea con le previsioni del Piano Regolatore Portuale per creare le condizioni indispensabili per nuovi futuri insediamenti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità