QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 8° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 20 gennaio 2020

Politica domenica 01 maggio 2016 ore 11:28

Ok per la firma, ma questo è solo l'inizio

M5S su Aferpi: "E’ stato fatto solo il primo passo e continueremo a vigilare affinché l’inerzia di questo atto porti ad un’accelerazione dell’iter"



PIOMBINO — "Non possiamo che essere soddisfatti dell’avvenuta firma. Adesso però, occorre mettere freno a facili entusiasmi. Questo è solo l’inizio di un travagliato percorso destinato a durare ancora molti anni e che non potrà non risentire del pesante ritardo accumulato". 

Così il Movimento 5 Stelle rimette i piedi per terra e fa i conti con il tempo che è passato e continuerà a passare prima che tutto il processo relativo all'acciaieria piombinese trovi compimento. 

"Adesso occorre vigilare su molti aspetti a partire da contenuto e tempistiche del contratto stesso che ci auguriamo sarà reso pubblico celermente, per passare ad altri temi indirettamente correlati come lo sviluppo delle aree portuali, la 398 e la demolizione della ex area a caldo. Particolare attenzione - proseguono - dovrà essere riservata al prolungamento degli ammortizzatori sociali ed alla messa in sicurezza di tutti i lavoratori dell’indotto esclusi da ogni tutela. Ancora molti aspetti devono essere chiariti, abbassare la guardia o, ancor peggio, lasciarsi andare ad un becero e chiassoso festeggiamento è pericoloso quanto inopportuno. E’ stato fatto solo il primo passo e continueremo a vigilare affinché l’inerzia di questo atto porti ad un’accelerazione dell’iter. Per qualcuno questo atteggiamento è etichettabile come 'gufare', ma per noi vuol dire semplicemente avere a cuore il futuro dei propri concittadini, prima ancora che della propria parte politica".



Tag

Conferenza Berlino, Conte cerca posto in prima fila ma non lo trova

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Attualità